I nuovi stranieri della Serie A: Darwin Machís (Udinese)

0
Darwin Machís Udinese

Manca sempre meno all’inizio del prossimo campionato di Serie A e continuano le schede di SpazioCalcio che vi presentano i nuovi stranieri arrivati nel nostro campionato. Darwin Machís, attaccante venezuelano ingaggiato dall’Udinese, è il prescelto di oggi.

Nome: Darwin Daniel Machís Marcano
Data di nascita: 7 febbraio 1993
Nazionalità: venezuelana
Ruolo: attaccante
Costo trasferimento: 2.000.00€

La famiglia Pozzo è stata proprietaria del Granada dall’estate 2009 fino al maggio 2016, dando vita ad una fitta rete di scambi di giocatori che ha coinvolto l’Udinese ed anche il Watford. Poi nel club spagnolo è subentrato il gruppo cinese dell’agenzia di marketing sportivo Desports con John Jiang diventato presidente. Il rapporto tra i bianconeri ed i rojiblancos è rimasto comunque più che buono e quest’estate in Friuli è arrivato Darwin Machís, acquistato per una cifra intorno ai due milioni di euro. Giocatore sicuramente già conosciuto piuttosto bene dall’area tecnica dell’Udinese, visto che il venezuelano era arrivato al Granada nel luglio 2012, proprio quando la sinergia tra le due formazioni era più forte che mai. Per lui poi è arrivata una serie di prestiti, con l’ultimo in ordine di tempo al Leganés nel 2016-2017 quando tra Liga e Copa del Rey ha messo insieme ventinove presenze totali con tre reti realizzate. L’annata dell’esplosione, tuttavia, è stata la scorsa in Segunda División proprio con il Granada, con addirittura quattordici centri messi a segno in trentatré apparizioni, diventando una delle pochissime note positive del club andaluso. Adesso all’Udinese la sua avventura sembra essere iniziata subito bene, anche con la rete nell’amichevole del 28 luglio contro il Leicester nel match vinto 2-1 dai bianconeri.

Machís ha qualità che all’Udinese dell’ultima stagione sono mancate terribilmente, ad iniziare dall’abilità di strappare con continuità nel breve per saltare il diretto avversario. A livello tecnico è un elemento di valore indiscusso, infatti, è praticamente ambidestro anche nel riuscire a calciare dalle lunghe distanze, oltre ad aver dimostrato nell’ultima annata un buon tempismo negli inserimenti. Al Granada è stato utilizzato soprattutto come ala sinistra d’attacco e sicuramente sarà stato seguito da vicino dal nuovo allenatore bianconero Julio Velázquez, che con l’Alcorcón era impegnato nello stesso campionato. Il tecnico sembra orientato ad applicare il 4-3-3 ed in caso Machís dovrà lavorare soprattutto sull’applicazione in fase difensiva dove è carente, anche se una serie di accorgimenti tattici potrebbero dargli la possibilità di dover correre di meno all’indietro ed essere più efficace in zona offensiva.

LE PRECEDENTI SCHEDE

Ivan Lakićević – Genoa
Vinícius – Napoli
Júnior Tavares – Sampdoria
Koray Günter – Genoa
Mehdi Bourabia – Sassuolo
Lorenzo Callegari – Genoa
Samuel Mráz – Empoli
Gleison Bremer – Torino
Amin Younes – Napoli
Mitchell Dijks – Bologna
Robin Olsen – Roma
Jeremie Boga – Sassuolo
William Bianda – Roma
Christian Nørgaard – Fiorentina
Johan Djourou – SPAL
Arkadiusz Reca – Atalanta
Rok Vodišek – Genoa
Dávid Hancko – Fiorentina
Daniel Fuzato – Roma
Soualiho Meïté – Torino
Krzysztof Piątek – Genoa
Federico Santander – Bologna
Mattias Svanberg – Bologna
Riza Durmisi – Lazio
Juan Musso – Udinese
Omar Colley – Sampdoria
Valon Berisha – Lazio
Iván Marcano – Roma
Silvio Proto – Lazio
Alban Lafont – Fiorentina
Felipe Vizeu – Udinese
Ante Ćorić – Roma
Justin Kluivert – Roma
Hidde ter Avest – Udinese
Alen Halilović – Milan
Fabián Ruiz – Napoli
Cristiano Ronaldo – Juventus
Darijo Srna – Cagliari
Emre Can – Juventus
Lautaro Martínez – Inter