I nuovi stranieri della Serie A: Carlos Sánchez (Fiorentina)

0

Da ieri è ufficiale: la Fiorentina ha acquistato il centrocampista colombiano Carlos Sánchez, in prestito con diritto di riscatto condizionato dall’Aston Villa. Questa la sua scheda.

 

Nome: Carlos Alberto Sánchez Moreno
Data di nascita: 6 febbraio 1986
Nazionalità: colombiana
Ruolo: centrocampista
Costo trasferimento: prestito

La carriera di Carlos Sánchez è sempre stata in squadre di secondo piano, nonostante il suo livello qualitativo fosse di gran lunga superiore: Danubio, River Plate di Montevideo, Valenciennes, Elche e Aston Villa le tappe prima di ottenere finalmente la chiamata di una squadra adatta al suo reale valore, la Fiorentina, che l’ha prelevato in prestito oneroso con riscatto fissato a tre milioni che scatterà al raggiungimento di un certo numero di presenze in maglia viola. Sánchez è un centrocampista centrale piuttosto sottovalutato che negli anni si è fatto apprezzare soprattutto con la Colombia, visto che è proprio in nazionale che ha avuto i migliori palcoscenici avendo disputato da titolare i Mondiali del 2014 e tre edizioni della Copa América, fra cui l’ultima negli Stati Uniti chiusa con un’espulsione per somma di ammonizioni nella semifinale contro il Cile poi diventato campione. Gioca davanti alla difesa formando uno scudo per il pacchetto arretrato, magari ha delle caratteristiche diverse rispetto a Milan Badelj (il quale è molto più bravo in fase offensiva e nell’impostazione) perché il suo gioco è prevalentemente difensivo, ed è per questo che Paulo Sousa farebbe meglio a insistere per la conferma del croato, visto che i due potrebbero formare una coppia molto interessante e ben assortita nel centrocampo viola. Lo scorso anno ha saltato metà stagione per un infortunio ma visto com’è andato l’Aston Villa (ultimissimo in Premier League e retrocesso senza mai avere reali possibilità di salvarsi) forse non è stato un male non essere fra i principali responsabili del tracollo dei Villans, adesso può riscattarsi in viola e trovare a trent’anni una squadra di blasone in cui affermarsi.

[Immagine presa da gettyimages.com]

LE PRECEDENTI SCHEDE

Thomas Vermaelen – Roma
Bryan Cabezas – Atalanta
Kevin Diks – Fiorentina
Gustavo Gómez – Milan
Hamdi Harbaoui – Udinese
Wallace – Lazio
Jordan Lukaku – Lazio
Federico Fazio – Roma
Arkadiusz Milik – Napoli
Bartlomiej Dragowski – Fiorentina
Patrik Schick – Sampdoria
Lucas Boyé – Torino
Ladislav Krejcí – Bologna
Rodrigo de Paul – Udinese
Filip Djuricic – Sampdoria
Ianis Hagi – Fiorentina
Marko Pjaca – Juventus
Gerson – Roma
Leonel Vangioni – Milan
Ádám Nagy – Bologna
Caner Erkin – Inter
Alisson – Roma
Adalberto Peñaranda – Udinese
Bruno Alves – Cagliari
Lucas Ocampos – Genoa
Dani Alves – Juventus
Éver Banega – Inter