Continua la rubrica di SpazioCalcio che vi presenta i nuovi stranieri della Serie A, oggi andiamo dal neopromosso Cagliari che ha acquistato Bruno Alves.

 

Nome: Bruno Eduardo Regufe Alves
Data di nascita: 27 novembre 1981
Nazionalità: portoghese
Ruolo: difensore
Costo trasferimento: parametro zero

Nella prossima Serie A sarà presente un solo campione d’Europa e giocherà nel neopromosso Cagliari, si tratta di Bruno Alves. Il portoghese è stato uno degli acquisti finora più sorprendenti di questa sessione di calciomercato, anche perché il roccioso difensore sembrava diretto verso un ritorno al Porto, con cui aveva già giocato dal 2005 al 2010. Il presidente Tommaso Giulini ha però voluto regalare un grande nome alla piazza, in grado di accendere gli entusiasmi per arrivare ad ottenere una salvezza tranquilla nella prossima stagione. Bruno Alves arriva in Serie A con un bagaglio di esperienza straordinario, sette campionati vinti in tre nazioni diverse, tre coppe nazionali e quattro supercoppe, il tutto impreziosito ulteriormente con l’incredibile affermazione negli Europei appena conclusi, dopo il terzo posto ottenuto in quelli del 2012. Proprio in nazionale ha ritrovato al proprio fianco Pepe con cui aveva già fatto coppia nel Porto e con cui aveva formato una delle difese più promettenti e forti d’Europa, tanto da essere stato venduto nell’estate 2010 per oltre venti milioni di euro allo Zenit. Anche l’avventura in Russia è stata più che soddisfacente, così come quella più recente in Turchia con il Fenerbahçe, con cui si è confermato ancora affidabile anche dal punto di vista fisico con centouno presenze nelle ultime tre stagioni. Il portoghese non può più contare sulla velocità visto l’età abbastanza avanzata, ma le sue abilità da difensore puro sono ancora notevoli. La forza fisica di cui è dotato è ancora ben presente e gli permette di vincere anche gran parte dei duelli aerei a cui prende parte, come dimostrato anche nella recente semifinale giocata contro il Galles. Da considerare anche l’enorme esperienza che potrà mettere al servizio dei più giovani e l’abitudine a vincere che l’ha accompagnato per tutta la sua carriera. Se sarà messo nelle giuste condizioni dall’allenatore Massimo Rastelli, cioè difendere in spazi stretti dove è necessaria la fisicità e non la velocità, potrà essere un valore aggiunto notevole nella difesa rossoblù.

[Immagine presa da theworldgame.sbs.com]

LE PRECEDENTI SCHEDE

Lucas Ocampos – Genoa
Dani Alves – Juventus
Éver Banega – Inter