I nuovi stranieri della Serie A: Brayan Vera (Lecce)

0

Fra i nuovi stranieri arrivati in Serie A in questo mese e poco più di calciomercato ci sono anche nomi ancora poco noti per il calcio italiano: uno di questi è senz’altro Brayan Vera, scommessa del neopromosso Lecce.

Nome: Brayan Emanuel Vera Ramírez
Data di nascita: 15 gennaio 1999
Nazionalità: colombiana
Ruolo: difensore
Costo trasferimento: 800.000€

Il Lecce pesca dai Mondiali Under-20. I giallorossi hanno sfruttato la manifestazione disputata tra fine maggio e inizio giugno in Polonia per rinforzare la fascia sinistra, dove dalla squadra che ha conquistato la doppia promozione fra Serie C e Serie A era rimasto soltanto Marco Calderoni. Dalla Colombia non sono passate inosservate le prestazioni di Brayan Vera, il terzino sinistro dei Cafeteros Under-20, che dopo aver fatto il Sudamericano Sub-20 a inizio anno ha fatto l’esperienza europea, chiusa ai quarti di finale contro l’Ucraina che poi è diventata campione. Arriva in Salento a titolo definitivo, per circa ottocentomila euro, e ha firmato un contratto sino al 30 giugno 2023 con opzione per un ulteriore anno.

A favore di Vera ci sono le prestazioni interessanti con la maglia della Colombia, di contro il fatto che stia praticamente iniziando la carriera da professionista: soltanto sei presenze con la sua precedente squadra di club, il Leones FC (peraltro con un gol), la prima il 4 novembre 2018 a Boyacá contro i Patriotas, nel massimo campionato colombiano. Terzino sinistro di spinta, ha però giocato anche da difensore centrale sul lato mancino di una difesa a quattro, cosa che gli permette di essere anche reattivo in fase difensiva. Assieme al già citato Calderoni avrà la concorrenza è arrivato Antonino Gallo, svincolato dopo il fallimento del Palermo: per Vera probabile un periodo di ambientamento e un inizio in panchina, ma il Lecce ci punta tanto.

I NUOVI STRANIERI DELLA SERIE A 2019-2020 – LE PRECEDENTI SCHEDE

Sinan Gümüş (Genoa)
Szymon Żurkowski (Fiorentina)
Romario Benzar (Lecce)
Takehiro Tomiyasu (Bologna)
Julian Chabot (Sampdoria)
Jeremy Toljan (Sassuolo)
Florian Ayé (Brescia)
Yevhen Shakhov (Lecce)
Rafael Leão (Milan)
Elif Elmas (Napoli)
Valentino Lazaro (Inter)
Igor (SPAL)
Aleksa Terzić (Fiorentina)
Jerdy Schouten (Bologna)
Jhon Chancellor (Brescia)
Morten Thorsby (Sampdoria)
Stefano Denswil (Bologna)
Jesse Joronen (Brescia)
Denis Vavro (Lazio)
Rodrigo Becão (Udinese)
Adrien Rabiot (Juventus)
Ruslan Malinovskyi (Atalanta)
Diego Godín (Inter)
Sebastian Walukiewicz (Cagliari)
Pau López (Roma)
Andreas Skov Olsen (Bologna)
Matthijs de Ligt (Juventus)
Aaron Ramsey (Juventus)
Gonzalo Maroni (Sampdoria)
Theo Hernández (Milan)