I nuovi stranieri della Serie A: Benjamin Wilmot (Udinese)

0

Si conclude oggi la rubrica di SpazioCalcio sui nuovi stranieri che sono arrivati nel nostro campionato nello scorso gennaio. La scheda di oggi è quella di un giovane arrivato all’Udinese in prestito: Benjamin Wilmot.

Nome: Benjamin Lewis Wilmot
Data di nascita: 4 novembre 1999
Nazionalità: inglese
Ruolo: difensore
Costo trasferimento: prestito

L’asse di mercato tra Udinese e Watford si è riscoperto incredibilmente attivo in questo calciomercato invernale, soprattutto verso il Friuli, dove sono arrivati a giocare Marvin Zeegelaar (la sua scheda), Stefano Okaka ed anche il più giovane di tutti: Benjamin Lewis Wilmot. Di sicuro l’approccio dei primi due arrivati non è stato trascendentale, con i bianconeri che sono stati ormai risucchiati senza dubbio nella lotta per non retrocedere, con i diciannove punti fatti finora che valgono il quintultimo posto con soltanto due lunghezze di vantaggio sul Bologna dopo la ventiduesima giornata di Serie A. Wilmot è arrivato proprio l’ultimo giorno disponibile di calciomercato, in prestito oneroso (circa trecentomila euro la spesa) senza possibilità di riscattarlo e con il dubbio su quanto possa essere utile in questa fase di stagione un giovane classe 1999. Le sue presenze quest’anno in Inghilterra sono state sei: due in Premier League (poche manciate di minuti contro Wolverhampton e Tottenham) e poi quattro da titolare equamente divise tra FA Cup e Carabao Cup. Al Watford era arrivato nella scorsa estate per quasi due milioni di euro, dopo aver lasciato intravedere discrete qualità allo Stevenage in League Two, la quarta serie inglese.

Nello Stevenage Wilmot ha giocato prevalentemente come difensore centrale di una linea a quattro e, in caso di emergenza, è stato utilizzato come terzino destro bloccato. Invece in questa stagione ha giocato spesso come mediano davanti alla linea difensiva, per cercare di avere più copertura senza perdere molto nella costruzione del gioco, perché è dotato di buone qualità tecniche e di un buon senso del gioco quando deve giocare corto. All’Udinese è già stato convocato settimana scorsa per la partita contro la Fiorentina, ma Davide Nicola non lo ha utilizzato durante il match. È complicato prevedere quale sarà il suo percorso in bianconero: la retroguardia friulana non è stata sicuramente ermetica nella prima parte di stagione, con molti errori gravi anche a livello individuale, che hanno spesso compromesso l’opportunità di ottenere punti pesanti in vista della corsa salvezza. Wilmot nella difesa a tre ha le capacità per occupare tutti e tre i ruoli, ma l’arrivo dell’esperto Sebastian De Maio potrebbe avergli chiuso le porte per un posto da titolare.

[Immagine presa da twitter.com]

LE PRECEDENTI SCHEDE

Roger Ibañez – Atalanta
Marko Janković – SPAL
Dimitri Oberlin – Empoli
Jandrei – Genoa
Kiril Despodov – Cagliari
Lukas Lerager – Genoa
Christian Oliva – Cagliari
Nicolás Schiappacasse – Parma
Lucas Piazon – Chievo
Dimitrios Nikolaou – Empoli
Marvin Zeegelaar – Udinese
Lucas Paquetá – Milan
Cédric Soares – Inter