Prosegue la rubrica di SpazioCalcio che vi descrive i nuovi stranieri della Serie A, oggi ci spostiamo a Firenze con il portiere polacco Bartlomiej Dragowski.

 

Nome: Bartlomiej Dragowski
Data di nascita: 19 agosto 1997
Nazionalità: polacca
Ruolo: portiere
Costo trasferimento: 3.200.000€

La scuola calcistica polacca è in netta crescita negli ultimi anni, come dimostrato anche dalle recenti prestazioni fornite negli Europei appena conclusi ed una delle nuove leve più promettenti è Bartlomiej Dragowski, acquistato dalla Fiorentina nei scorsi giorni. Il portiere è uno dei primi colpi della nuova avventura di Pantaleo Corvino in viola e di sicuro è uno dei più promettenti nel proprio ruolo nel panorama europeo. Nonostante la giovanissima età è stato il titolare fra i pali dello Jagiellonia, squadra polacca in cui è cresciuto, nelle ultime due stagioni, dopo aver esordito nel maggio del 2014 a soli sedici anni in campionato. Nell’annata scorsa ha calcato anche per la prima volta i terreni “europei”, prendendo parte ai primi due turni di qualificazione all’Europa League, prima che la sua squadra fosse eliminata dall’Omonia Nicosia. L’impostazione tra i pali è quella nordica, quindi uno stile quasi da portiere da pallamano, molto più simile a Neuer che a Buffon, infatti cerca di occupare il maggior spazio possibile con l’apertura delle braccia che tra l’altro è molto notevole visto che la sua altezza supera il metro e novanta. In porta è molto reattivo ed anche tecnicamente è molto ben preparato. Ciò gli permette alcune volte di nascondere alcune lacune soprattutto sulla poca propensione verso le uscite alte, infatti tende a stazionare molto nella propria area piccola e ad uscire poco e non in modo preciso nella maggior parte dei casi. È ancora difficile stabilire quale sarà il suo ruolo nella prossima stagione della Fiorentina di Paulo Sousa, sicuramente si tratta di un talento notevole con ancora alcuni difetti però migliorabili soprattutto se avrà possibilità di giocare con continuità, anche se il recente infortunio al retto femorale durante la preparazione estiva potrebbe complicarne i primi mesi di adattamento al calcio italiano.

[Immagine presa da lanazione.it]

LE PRECEDENTI SCHEDE

Patrik Schick – Sampdoria
Lucas Boyé – Torino
Ladislav Krejcí – Bologna
Rodrigo de Paul – Udinese
Filip Djuricic – Sampdoria
Ianis Hagi – Fiorentina
Marko Pjaca – Juventus
Gerson – Roma
Leonel Vangioni – Milan
Ádám Nagy – Bologna
Caner Erkin – Inter
Alisson – Roma
Adalberto Peñaranda – Udinese
Bruno Alves – Cagliari
Lucas Ocampos – Genoa
Dani Alves – Juventus
Éver Banega – Inter