I nuovi stranieri della Serie A: Arkadiusz Reca (Atalanta)

0
Arkadiusz Reca Atalanta

Non si ferma neanche la domenica la rubrica di SpazioCalcio che vi presenta i nuovi stranieri che giocheranno nel campionato di Serie A 2018-2019. Oggi ci spostiamo in casa dell’Atalanta con il difensore Arkadiusz Reca.

Nome: Arkadiusz Reca
Data di nascita: 17 giugno 1995
Nazionalità: polacca
Ruolo: difensore
Costo trasferimento: 4.000.000€

L’Atalanta non si può più considerare una sorpresa della Serie A, i nerazzurri hanno raggiunto per il secondo anno consecutivo la qualificazione all’Europa League e l’obiettivo di quest’anno è fare addirittura meglio rispetto ai sedicesimi di finale ottenuti nella scorsa stagione. Naturalmente Antonio Percassi è consapevole della necessità di migliorare la squadra e Giovanni Sartori ha iniziato fin da subito l’opera di rinnovamento insieme al direttore sportivo Gabriele Zamagna. I nerazzurri hanno operato anche nei mercati nord europei come già nelle sessioni di calciomercato precedenti e tra i tanti acquisti già conclusi hanno definito l’arrivo in Lombardia di Arkadiusz Reca. Un profilo decisamente interessante per cui sono serviti circa quattro milioni di euro per strapparlo al Wisła Płock, club in cui si era trasferito nel 2015. Arrivato con la società militante nella seconda divisione polacca è stato fin da subito determinante per raggiungere la promozione e poi si è dimostrato un elemento di assoluto livello anche in Ekstraklasa con sessantacinque presenze totali nelle ultime due stagioni impreziosite da sette reti. Per concludere al massimo la sua esperienza in Polonia è mancata soltanto la ciliegina sulla torta che sarebbe stata la qualificazione ai turni preliminari della prossima Europa League, mancata per tre soli punti.

Reca sembra essere un altro esterno perfetto per il modulo ed il modo di giocare di Gian Piero Gasperini e non dovrebbe avere grosse difficoltà ad adattarsi al 3-4-1-2 utilizzato dal tecnico nerazzurro. Fisicamente è un giocatore in grado di compiere molte volte la fascia durante la partita senza perdere lucidità e rimanendo pulito a livello tecnico. A ciò si aggiunge una certa predisposizione nell’inserimento e vede anche abbastanza la porta per essere un uomo di fascia, come testimoniano le sette reti realizzate nelle ultime due annate, dote che potrà essere ancora migliorata nel sistema utilizzato dall’allenatore ex Genoa. Mancino di piede, prende il posto in rosa di Leonardo Spinazzola che si è trasferito definitivamente alla Juventus e sicuramente avrà le sue possibilità per mettersi in mostra durante l’anno.

LE PRECEDENTI SCHEDE

Rok Vodišek – Genoa
Dávid Hancko – Fiorentina
Daniel Fuzato – Roma
Soualiho Meïté – Torino
Krzysztof Piątek – Genoa
Federico Santander – Bologna
Mattias Svanberg – Bologna
Riza Durmisi – Lazio
Juan Musso – Udinese
Omar Colley – Sampdoria
Valon Berisha – Lazio
Iván Marcano – Roma
Silvio Proto – Lazio
Alban Lafont – Fiorentina
Felipe Vizeu – Udinese
Ante Ćorić – Roma
Justin Kluivert – Roma
Hidde ter Avest – Udinese
Alen Halilović – Milan
Fabián Ruiz – Napoli
Cristiano Ronaldo – Juventus
Darijo Srna – Cagliari
Emre Can – Juventus
Lautaro Martínez – Inter