I nuovi stranieri della Serie A: Andreas Skov Olsen (Bologna)

0

Al termine di una lunghissima trattativa il Bologna è riuscito a piazzare il colpo Andreas Skov Olsen: l’attaccante esterno torna così in Italia, dopo aver giocato a metà giugno gli Europei Under-21 con la Danimarca.

Nome: Andreas Skov Olsen
Data di nascita: 29 dicembre 1999
Nazionalità: danese
Ruolo: attaccante
Costo trasferimento: 6.000.000€

Una trattativa estenuante, che sembrava sul punto di sfumare, ma alla fine il Bologna è riuscito a convincere Andreas Skov Olsen a firmare per i rossoblù. L’attaccante classe ’99 aveva raggiunto un accordo nelle scorse settimane, ma al momento di definire il trasferimento ci aveva ripensato e ha preferito rifletterci maggiormente. Negli ultimi giorni però il colpo è andato regolarmente a segno, rendendolo così un altro colpo interessante dei felsinei. Con la Danimarca ha partecipato agli Europei Under-21 giocati in Italia nella seconda parte di giugno, con un impatto decisamente interessante. Ha debuttato nel secondo match, subito dopo un rigore sbagliato dall’Austria che sarebbe potuto valere l’1-2, e tempo tre minuti ha servito un cross trasformato in assist del 2-1 da Joakim Mæhle. Per Skov Olsen, nella stessa partita, arriva anche la soddisfazione personale al 93′: fuga sulla destra, rientro sul mancino e tiro sul palo lontano per il 3-1. Il gol allo scadere gli vale la maglia da titolare contro la Serbia, dove nonostante tante occasioni da gol il 2-0 non basta per qualificarsi: sei punti, uno in meno della Francia miglior seconda e con una differenza reti peggiore rispetto all’Italia.

Skov Olsen è un’ala destra, esterno con caratteristiche offensive mancino di piede che può giocare in un tridente con tutti i moduli che lo prevedono, anche se lo ha fatto soprattutto nel 4-3-3. Nel Nordsjælland, sua ex squadra, ha debuttato nella Superligaen il 23 luglio 2017, con l’esordio da professionista negli istanti finali di una partita contro il Brøndby, nell’ultima stagione ha segnato ben ventidue gol (pur senza giocare da centravanti, in trentasei presenze) più altri tre nei preliminari di Europa League. Ora la Serie A: inizialmente partirà come alternativa a Riccardo Orsolini, cercando di guadagnarsi un posto da titolare col passare della stagione, magari pure assieme al compagno di reparto visto che nella conferenza stampa di presentazione ha detto di potersi adattare anche sulla sinistra o come prima punta.

[Immagine presa da corriere.it]

I NUOVI STRANIERI DELLA SERIE A 2019-2020 – LE PRECEDENTI SCHEDE

Matthijs de Ligt (Juventus)
Aaron Ramsey (Juventus)
Gonzalo Maroni (Sampdoria)
Theo Hernández (Milan)