Panagiotis Retsos

Nella prima giornata dedicata ai quarti di finale dei Mondiali continua la rubrica di SpazioCalcio che vi presenta i giovani talenti più interessanti. Oggi è il turno del greco Panagiotis Retsos, in forza al Bayer Leverkusen.

Nome: Panagiotis Retsos
Data di nascita: 9 agosto 1998
Nazionalità: greca
Ruolo: difensore
Squadra: Bayer Leverkusen

La stagione 2016-2017 del Bayer Leverkusen è stata la più deludente della storia più recente, con due allenatori e risultati più che mediocri, come testimoniano il dodicesimo posto in Bundesliga e l’eliminazione negli ottavi di finale di Champions League. Così la dirigenza delle Aspirine ha deciso di tirare una linea e puntare nella scorsa estate sul giovane Heiko Herrlich, arrivato al posto del turco Tayfun Korkut. Con l’arrivo del nuovo tecnico si è verificata anche una mini-rivoluzione con la partenza di molti senatori che ha così ridisegnato la struttura della squadra. Il secondo colpo più costoso in entrata della sessione di mercato è stato concluso proprio il 31 agosto con l’arrivo per diciassette milioni e mezzo di euro di Panagiotis Retsos dall’Olympiacos. Un’acquisizione sicuramente piuttosto sorprendente, considerando sia il valore piuttosto alto sia l’unica stagione da professionista disputata dal giovane (con trentaquattro presenze totali) in un campionato non proprio di primo livello come quello greco. Il suo arrivo ha, tuttavia, fatto sicuramente felice Herrlich che lo ha reso subito un punto fermo della propria retroguardia che ha chiuso la Bundesliga con la quinta difesa meno perforata, anche se ciò non è bastato a raggiungere la qualificazione alla prossima Champions League a causa del finale thrilling a pari punti che ha premiato Hoffenheim e Borussia Dortmund.

Retsos è senza dubbio tra i difensori più polivalenti dell’intero panorama europeo, avendo iniziato già con l’Olympiacos a giocare come difensore centrale o terzino. Versatilità che si è ulteriormente affinata in questa stagione in Germania in cui ha praticamente giocato ovunque nel reparto arretrato: sia da centrale che da terzino a destra o sinistra nella difesa a quattro ma anche da centrale di destra o sinistra nella linea a tre. Tutto ciò è favorito dalle sue qualità fisiche, infatti, ha un fisico longilineo ma riesce ad essere rapido anche nei primi passi; ma anche dalle sue capacità tecniche con cui riesce sia ad impostare bene l’azione da dietro (anche con il lancio lungo) sia ad essere abbastanza efficace quando da terzino si propone in avanti. Fatica ancora abbastanza nell’anticipo, ma in compenso ha un ottimo tempismo di intervento quando viene puntato dal diretto avversario. Ad agosto Retsos inizierà ufficialmente la sua terza stagione da professionista, che potrebbe anche essere quella della consacrazione dopo le voci già insistenti che l’avevano avvicinato a Barcellona ed Arsenal nella scorsa primavera.

[Immagine presa da goal.com]

LE PRECEDENTI SCHEDE – STAGIONE 2017-2018

Moussa Wagué
Dennis Geiger
Rodrygo
Nikola Milenković
Ryan Sessegnon
Jules Koundé
Jadon Sancho
Viktor Tsygankov
Xaver Schlager
Nordi Mukiele
Matías Zaracho
Amine Harit
Diogo Dalot
Enrico Brignola
Han Kwang Song
Christopher Nkunku
Frenkie de Jong
Musa Barrow
Juan Foyth
Kelvin Amian
Achraf Hakimi
Dayot Upamecano
Mirko Antonucci
Maxime López
Justin Kluivert
Rúben Dias
Houssem Aouar
Dominic Calvert-Lewin
Leon Bailey
Ezequiel Barco
Orji Okwonkwo
David Neres
Jordi Mboula
Richarlison
Hidde ter Avest
Mikel Oyarzabal
Donny van de Beek
Federico Valverde
Kai Havertz
Pietro Pellegri
Patrick Cutrone
Wuilker Faríñez
Issa Diop
Nicolò Barella
Xadas
Trent Alexander-Arnold
Alban Lafont
Oleksandr Zinchenko