I migliori talenti del calcio mondiale: Ousmane Dembélé

0

Continua la rubrica di SpazioCalcio che vi presenta i migliori talenti del panorama mondiale, oggi è il turno di Ousmane Dembélé, attaccante del Rennes.

 

Nome: Ousmane Dembélé
Data di nascita: 15 maggio 1997
Nazionalità: francese
Ruolo: attaccante
Squadra: Rennes

Esordire da titolare da professionista e segnare immediatamente un gol importante per la propria squadra non è un fatto che accade tutti i giorni, così è iniziata l’avventura tra i “grandi” di Ousmane Dembélé. La partita in questione era Rennes-Bordeaux, terminata poi 2-2. Per la sua presenza stabile in prima squadra il giovane francese deve certamente ringraziare Philippe Montanier, allenatore del Rennes fino a gennaio e poi esonerato per fare posto a Rolland Courbis, che non ebbe timore di lanciarlo in campo dopo l’infortunio di Paul-Georges Ntep. Cresciuto inizialmente nella squadra della propria città natale, Évreux, è arrivato al Rennes all’età di soli tredici anni, dove poi ha fatto tutta la trafila delle giovanili fino ad arrivare al Rennes B nella scorsa stagione. Da quest’anno, come già detto, è costantemente in prima squadra e finora ha messo a segno ben dodici reti in venti partite in Ligue 1, di cui ben sette negli ultimi cinque incontri. Nonostante i numeri già incredibili si tratta di un giovane che deve e può ancora crescere moltissimo sotto diversi punti di vista. La caratteristica migliore è sicuramente il dribbling, svolto con una precisione quasi imbarazzante per i difensori avversari che si ritrovano così costantemente saltati in modo secco. Può giocare senza problemi su entrambe le fasce come attaccante esterno, come è stato impiegato nelle giovanili e da Montanier, ma il nuovo tecnico Courbis lo ha addirittura provato da trequartista centrale dietro l’unica punta nelle ultime giornate, risultato? Sette reti in quattro partite, con una tripletta contro il Nantes ed una doppietta contro il Reims. Le sue modalità di andare in rete sono varie, ad esempio il primo gol da professionista lo ha siglato da vero attaccante con un tocco ravvicinato sotto porta; contro il Nantes ha segnato il primo gol con un destro da fuori area, il secondo direttamente su calcio di punizione (anche con un po’ di fortuna) ed il terzo in contropiede solitario con un tiro chirurgico sul primo palo dopo aver saltato il diretto avversario. Un’altra caratteristica di Dembélé è il riuscire ad usare sia il destro che il sinistro senza troppi problemi. Al momento gli restano da migliorare sicuramente la fase difensiva ancora deficitaria, soprattutto se verrà utilizzato costantemente come ala d’attacco, inoltre è ancora un po’ troppo individualista. Su di lui ci sono già le big europee, tanto che si vocifera di una presunta offerta da trentacinque milioni rifiutata dal Rennes nello scorso gennaio, ma per i francesi sarà dura resistere alle sirene, soprattutto estere, che arriveranno sicuramente quest’estate per uno dei talenti più puri della nuova generazione.

[Immagine presa da theguardian.com]

LE PRECEDENTI SCHEDE

Marlos Moreno
Malcom

Marcus Rashford
Julian Brandt
Marko Grujic
Riechedly Bazoer
Gianluigi Donnarumma
Giovani Lo Celso
Jean-Kévin Augustin
Marc Stendera
Santi Mina
Dele Alli
Marko Pjaca
Brendan Galloway
Breel Embolo
Mahmoud Dahoud
Matheus Pereira
Ondrej Duda
Andrija Zivkovic
Ruben Loftus-Cheek
Sebastián Driussi
Ante Coric
Dória
James Ward-Prowse
Anwar El Ghazi
Bruma
Pierre-Emile Højbjerg