Noussair Mazraoui Ajax

Come ogni venerdì arriva il momento della scheda di presentazione di uno dei migliori giovani talenti del calcio mondiale: oggi si parla di Noussair Mazraoui, rivelazione dell’Ajax.

Nome: Noussair Mazraoui
Data di nascita: 14 novembre 1997
Nazionalità: marocchina
Ruolo: difensore
Squadra: Ajax

Noussair Mazraoui è un calciatore moderno a tutti gli effetti, considerando che duttilità e tecnica sono i suoi punti di forza. Può essere schierato in tutti i ruoli della difesa e del centrocampo, ma si destreggia bene anche da esterno offensivo sulla fascia destra. Dotatissimo tecnicamente, sa calciare molto bene anche con il suo piede debole (il sinistro), sa fraseggiare nello stretto e possiede pure un’ottima visione di gioco. Ha una corporatura longilinea, un’altezza media (183 centimetri) e una buona gamba che gli permette di essere rapido nel breve ma soprattutto abbastanza veloce nelle distanze più lunghe. Mazraoui gioca spesso e volentieri d’anticipo, riuscendo così a far ripartire anche l’azione dei suoi, e anche nel gioco aereo (nonostante non sia un colosso) riesce a farsi valere e ad avere una buona scelta di tempo che gli consente di giocarsela con tutti gli avversari. La grande duttilità lo ha portato ad essere un vero e proprio jolly per l’Ajax: dopo esser stato provato in diversi ruoli della difesa, partendo dalla zona centrale, ora viene impiegato stabilmente nel ruolo di terzino destro, posizione che gli permette di sprigionare tutta la sua potenza e velocità e, cosa che non guasta, ha anche un discreto fiuto del gol.

Nonostante il suo Paese natale sia l’Olanda, Mazraoui ha scelto di rappresentare il Marocco per omaggiare le sue origini e quelle dei genitori. Dopo aver militato nell’Under-20 e Under-23, è stato convocato in nazionale maggiore per l’amichevole dello scorso maggio contro l’Ucraina, ma è rimasto in panchina senza scendere in campo. L’esordio con il Marocco è arrivato qualche mese più tardi, l’8 settembre, nel match di qualificazione alla Coppa d’Africa vinto 3-0 contro il Malawi. I primi passi nel mondo del calcio, però, Mazraoui li muove nell’AVV Alphen e nell’Alphense Boys, solo successivamente entra far parte della squadra più prestigiosa d’Olanda, l’Ajax, dove fa tutta la trafila delle giovanili; dal 2016 in poi diventa il gioiellino dello Jong Ajax (la seconda squadra del club di Amsterdam, che milita nella Eerste Divisie, la seconda divisione olandese), dove inizia a mostrare tutto il suo talento. Dalla stagione 2017-2018 viene promosso in prima squadra, con cui esordisce il 4 febbraio 2018 nella partita vinta dai Lancieri per 3-1 contro il NAC Breda e totalizzando poi otto presenze complessive in Eredivisie. Sono già ventuno, invece, le apparizioni in campionato nell’attuale stagione, che si preannuncia quella della definitiva consacrazione per Mazraoui, come confermano i due gol consecutivi e decisivi messi a segno in Champions League contro Bayern Monaco e Benfica, che hanno aiutato l’Ajax a superare il Gruppo E.

A cura di Marco Lavalle.

[Immagine presa da twitter.com]

LE PRECEDENTI SCHEDE – STAGIONE 2018-2019

Leonardo Campana
Nicolas Pépé
Reinier Jesus Carvalho
Jovane Cabral
Jacob Bruun Larsen
Declan Rice
Hamed Junior Traoré
Samuel Chukwueze
Weston McKennie
Alessandro Bastoni
Aleksandr Maksimenko
Carles Aleñá
Christian Kouamé
Éder Militão
Nicolò Zaniolo
Sandro Tonali
Fëdor Chalov
Phil Foden
Luka Jović
Luca Pellegrini
Manu García
Exequiel Palacios
Sander Berge
Marcelo Saracchi
Steven Bergwijn
Andriy Lunin
Mattéo Guendouzi
Joaquín Ardaiz
Mason Mount
Callum Hudson-Odoi
Francisco Trincão