I migliori talenti del calcio mondiale: Lucien Agoumé

0

La rubrica sui migliori talenti del calcio mondiale oggi tratta un giocatore appena arrivato in Italia: è Lucien Agoumé, che l’Inter sta facendo cominciare dalla formazione Primavera.

Nome: Lucien Agoumé
Data di nascita: 9 febbraio 2002
Nazionalità: francese
Ruolo: centrocampista
Squadra: Inter

Ha debuttato in una partita ufficiale questo pomeriggio Lucien Agoumé con la maglia dell’Inter. Ovviamente non con quella della prima squadra di Antonio Conte, che sarà impegnata domani alle ore 20.45 contro l’Udinese, ma con la Primavera di Armando Madonna, che nella partita inaugurale del Campionato Primavera 1 è andata sotto 2-0 in avvio contro il Pescara ma poi ha ribaltato e vinto 2-3 allo scadere. Un esordio movimentato ma comunque incoraggiante per un ragazzo che, pure durante la sosta per le nazionali, si è fatto notare: ha vinto il Tournoi de Limoges, da capitano, con la Francia Under-18, segnando due gol in tre partite entrambi su calcio di rigore. Il classe 2002 nato in Camerun, ma che per il momento ha scelto la nazionalità francese, è stato pescato nel Sochaux, dove aveva già iniziato a giocare in prima squadra: sedici presenze nella scorsa stagione, quindici in Ligue 2 (con la prima assoluta da professionista, da subentrato, contro il Troyes il 19 ottobre 2018 che l’ha reso il più giovane debuttante nella storia del club) e una in Coupe de France.

Portato all’Inter per quattro milioni e cinquecentomila euro, cifra già interessante per un diciassettenne, Agoumé ha firmato un contratto triennale (il massimo possibile dai regolamenti per i minorenni) e ha svolto tutto il precampionato con la prima squadra, giocando più volte in amichevole e socializzando immediatamente col coetaneo Sebastiano Esposito. Passato da un centrocampo a due, quello del Sochaux, al 3-5-2 dell’Inter (sia con Conte sia con Madonna in Primavera), ha mostrato buona precisione nei passaggi e questo pomeriggio si è pure fatto notare con un bel tiro respinto dal portiere, quando i nerazzurri erano ancora in svantaggio. Essendo alto 185 centimetri svetta rispetto a molti suoi coetanei, questo può essere un vantaggio quando giocherà in Primavera mentre per la prima squadra forse bisognerà attendere ancora un po’, ma l’Inter ha fatto capire di credere in Agoumé e ha battuto la concorrenza di Barcellona e Manchester City: la sua crescita andrà seguita, chissà che già durante la stagione non arrivi la prima presenza in Serie A.

[Immagine presa da tuttomercatoweb.com]

LE PRECEDENTI SCHEDE – ANNO 2019

Thiago Almada
Joe Willock
Dani Olmo
Victor Osimhen
Adolfo Gaich
Oussama Idrissi
Kik Pierie
Hannes Wolf
Andreas Skov Olsen
Maxi Gómez
Ianis Hagi
Sékou Koïta
Matheus Henrique
Gonzalo Maroni
Donyell Malen
Ozan Kabak
Ivan Oblyakov
Ludovit Reis
Diego Lainez
Emanuel Vignato
Nahitan Nández
João Félix
Óscar Rodríguez
Evan N’Dicka
Jonathan Ikoné
Sebastiano Esposito
Mykola Shaparenko
Noussair Mazraoui
Leonardo Campana
Nicolas Pépé
Reinier Jesus Carvalho
Jovane Cabral
Jacob Bruun Larsen
Declan Rice
Hamed Junior Traoré
Samuel Chukwueze