Jacob Bruun Larsen Borussia Dortmund

Questa settimana la rubrica sui migliori talenti del calcio mondiale vola in Germania, con la scheda di Jacob Bruun Larsen, attaccante esterno in forza al Borussia Dortmund primo in Bundesliga dopo un grande avvio stagionale.

Nome: Jacob Bruun Larsen
Data di nascita: 19 settembre 1998
Nazionalità: danese
Ruolo: attaccante
Squadra: Borussia Dortmund

La più grande sorpresa stagionale europea fino a questo momento è stata probabilmente il Borussia Dortmund, capace di vincere il Gruppo A di Champions League davanti all’Atlético Madrid e di portarsi al comando della Bundesliga con sei punti di vantaggio sul Bayern Monaco dopo un cammino composto da quattordici vittorie, tre pari ed una sola sconfitta finora. Nella squadra disegnata da Lucien Favre un ruolo fondamentale lo hanno avuto i vari esterni di attacco che sono diventati elementi pregiati del calciomercato, come Christian Pulišić (la sua scheda) che si trasferirà al Chelsea la prossima estate per sessantaquattro milioni di euro. E pensare che l’americano non è neanche un titolare fisso di questo inizio di stagione, perché il suo ruolo è occupato da Jadon Sancho (la sua scheda) e da Jacob Bruun Larsen. Il danese è forse la scoperta più lieta tra le fila dei gialloneri, perché in estate sembrava destinato ad una nuova cessione in prestito dopo che i sei mesi trascorsi allo Stoccarda da gennaio a giugno 2018 non erano stati entusiasmanti, con soltanto quattro apparizioni per un totale di centoquattro minuti. Il suo profilo era comunque ben tenuto in considerazione dalla dirigenza del club di Dortmund che lo ha visto svilupparsi nelle proprie giovanili dal 2015 e con cui aveva anche stupito nella fase a gironi della Youth League 2017-2018 con ben quattro reti segnate in cinque presenze. La sua permanenza ha fatto sicuramente felice Favre che lo plasmato nel suo stile di gioco e ne ha raccolto subito i risultati con il primo gol segnato contro il Norimberga alla seconda apparizione da titolare. Alla tredici apparizioni fatte fin qui in Bundesliga bisogna aggiungere anche le tre in Champions League (per un infortunio non è stato disponibile per l’esordio e per l’ultima giornata contro il Monaco) con la prima rete europea segnata proprio contro i monegaschi nella partita di andata.

Bruun Larsen è un attaccante esterno che ha trovato la perfetta collocazione nel 4-2-1-3 disegnato da Favre, dove può occupare sia il ruolo di ala destra che quello di ala sinistra, anche se il tecnico svizzero lo ha utilizzato principalmente largo a sinistra. Fisico longilineo, è dotato di un’intelligenza tattica notevole per essere alla prima vera stagione completa da professionista, che riesce a sfruttare benissimo quando si può inserire in area di rigore. Un esempio perfetto è la rete contro il Monaco, dove sfrutta una splendida imbucata di Sancho.

Uomo-assist diverso, stavolta è Pulišić, ma stesso risultato anche per la rete contro il Norimberga, che ha vinto anche il premio di Gol del mese di settembre in Bundesliga.

Non si tratta di un giocatore estroso, difficilmente si lancia in dribbling in zone del campo che non siano in prossimità dell’area di rigore e ciò dimostra una maturità sicuramente non comune per un giovane che compirà ventuno anni soltanto il prossimo settembre. Il Borussia Dortmund ha scoperto una nuova batteria di giocatori giovani che piacciono a tutte Europa e, dopo Pulišić, non è da escludere che il prossimo a lasciare la Ruhr possa essere proprio Bruun Larsen, per le sue caratteristiche di certo non semplici da trovare in altri elementi.

[Immagine presa da twitter.com]

LE PRECEDENTI SCHEDE – STAGIONE 2018-2019

Declan Rice
Hamed Junior Traoré
Samuel Chukwueze
Weston McKennie
Alessandro Bastoni
Aleksandr Maksimenko
Carles Aleñá
Christian Kouamé
Éder Militão
Nicolò Zaniolo
Sandro Tonali
Fëdor Chalov
Phil Foden
Luka Jović
Luca Pellegrini
Manu García
Exequiel Palacios
Sander Berge
Marcelo Saracchi
Steven Bergwijn
Andriy Lunin
Mattéo Guendouzi
Joaquín Ardaiz
Mason Mount
Callum Hudson-Odoi
Francisco Trincão