Ivan Oblyakov

Tutti i campionati nazionali si avviano verso la conclusione in questa seconda metà di maggio, invece non si ferma la rubrica di SpazioCalcio che vi presenta i migliori talenti del calcio mondiale. Oggi ci spostiamo in Russia con la scheda che riguarda Ivan Oblyakov.

Nome: Ivan Sergeevič Oblyakov
Data di nascita: 5 luglio 1998
Nazionalità: russa
Ruolo: centrocampista
Squadra: CSKA Mosca

La stagione del CSKA Mosca non è stata tra le più esaltanti della sua storia, tanto che a due giornate dal termine sembra ormai decisa la mancata qualificazione alla prossima edizione della Champions League. Proprio in Europa, però, i russi hanno vissuto un’annata sicuramente interessante, considerato che erano inseriti nel Gruppo G insieme alla Roma e hanno ottenuto due vittorie storiche contro il Real Madrid: 1-0 tra le mura amiche ed un roboante 3-0 firmato al Santiago Bernabéu. Ciò è dovuto anche ai grandi cambiamenti effettuati nella scorsa estate che hanno visto la società ridurre drasticamente l’età media della rosa, definendo l’arrivo di alcuni giovani più che interessanti, tra cui spicca senza dubbio Ivan Oblyakov, acquistato per quattro milioni di euro dall’Ufa. Il classe 1998 aveva messo in mostra già tutte le sue qualità proprio nel 2017-2018, quando era stato un muro portante della straordinaria annata del club della capitale della Repubblica della Baschiria, giunto addirittura al sesto posto finale in Premier Liga e, quindi, alla qualificazione ai turni preliminari dell’Europa League. Giunto nella capitale il 31 agosto, il nativo di Vyndin Ostrov è diventato immediatamente un punto fermo dell’undici titolare di Viktor Goncharenko, arrivando finora ad un totale di trentadue presenze in cui hanno particolare rilievo le sei in Champions League sempre da titolare.

Nell’ultimo mese ha avvicinato di nuovo anche la porta, segnando due reti splendide contro Orenburg e Zenit, mostrando gran parte del repertorio. Il primo è stato un misto di furbizia, intelligenza e qualità balistiche sicuramente non comuni, mentre il secondo un grande inserimento dalla fascia sinistra verso il centro.

E pensare che con il gol ha dimostrato sempre di avere un buon rapporto soprattutto con la Russia under-21, di cui è anche capitano, che ha provato a trascinare fino agli Europei under-21 del prossimo mese, non riuscendoci per pochissimo nonostante le sei reti in diciassette apparizioni. Oblyakov è un centrocampista polivalente che è stato impiegato quasi ovunque da Goncharenko: mediano in un centrocampo a due, ma anche trequartista centrale nel 4-2-3-1 o come laterale a sinistra pure nel 3-4-3. Ciò è naturalmente possibile grazie alle ottima capacità tecniche, con il mancino non ha difficoltà in praticamente nessun aspetto del gioco, e fisiche di cui è dotato, a cui si aggiunge un’intelligenza tattica notevole. La Russia sta vivendo un ricambio generazionale importante negli ultimi mesi ed Oblyakov arriverà presto anche in nazionale maggiore a mostrare le proprie qualità, per poi magari muoversi verso un campionato europeo più competitivo.

[Immagine presa da commons.wikimedia.com]

LE PRECEDENTI SCHEDE – STAGIONE 2018-2019

Ludovit Reis
Diego Lainez
Emanuel Vignato
Nahitan Nández
João Félix
Óscar Rodríguez
Evan N’Dicka
Jonathan Ikoné
Sebastiano Esposito
Mykola Shaparenko
Noussair Mazraoui
Leonardo Campana
Nicolas Pépé
Reinier Jesus Carvalho
Jovane Cabral
Jacob Bruun Larsen
Declan Rice
Hamed Junior Traoré
Samuel Chukwueze
Weston McKennie
Alessandro Bastoni
Aleksandr Maksimenko
Carles Aleñá
Christian Kouamé
Éder Militão
Nicolò Zaniolo
Sandro Tonali
Fëdor Chalov
Phil Foden
Luka Jović
Luca Pellegrini
Manu García
Exequiel Palacios
Sander Berge
Marcelo Saracchi
Steven Bergwijn
Andriy Lunin
Mattéo Guendouzi
Joaquín Ardaiz
Mason Mount
Callum Hudson-Odoi
Francisco Trincão