Alessandro Bastoni Parma

Sono tantissimi i talenti Under-21 che si stanno mettendo in luce in questa prima parte di stagione in Serie A: nei vari profili del venerdì di SpazioCalcio.it ne sono stato trattati diversi e oggi è la volta di un altro giocatore che sta trovando spazio con continuità, Alessandro Bastoni.

Nome: Alessandro Bastoni
Data di nascita: 13 aprile 1999
Nazionalità: italiana
Ruolo: difensore
Squadra: Parma (in prestito dall’Inter)

Dei tanti talenti lanciati da Gian Piero Gasperini è forse uno dei pochi che la consacrazione la sta trovando con una guida diversa dal tecnico di Grugliasco. Alessandro Bastoni all’Atalanta c’è cresciuto, ha fatto tutta la trafila del settore giovanile e ha debuttato da professionista, il 30 novembre 2016 in un quarto turno di Coppa Italia contro il Pescara (e in Serie A il 22 gennaio 2017 contro la Sampdoria, da titolare e facendo un figurone), ma è solo in questa stagione che sta iniziando a giocare con un minutaggio continuo, al Parma. Questo perché ora è di proprietà dell’Inter, che l’ha preso giovanissimo da Bergamo e girato in prestito secco annuale lo scorso 7 agosto assieme a Federico Dimarco (lui trasferito sempre a titolo temporaneo ma con opzione e controriscatto) e Jonathan Ludovic Biabiany (a titolo definitivo). Inizialmente, complice anche la rottura del menisco che l’ha costretto a un’operazione (e gli ha fatto perdere gli Europei Under-19 di luglio), Bastoni non è stato utilizzato da Roberto D’Aversa, che gli ha preferito il già citato Dimarco e il più esperto Massimo Gobbi, ma dal 10 novembre è stato schierato titolare contro il Torino e non è più uscito dall’undici iniziale dei gialloblù.

Bastoni sta trovando a Parma un maestro da cui imparare, Bruno Alves, con il suo inserimento in pianta stabile in squadra ha permesso a Riccardo Gagliolo di spostarsi sulla fascia, prendendo il ruolo di centrale di sinistra nella difesa a quattro dei ducali. Essendo cresciuto all’Atalanta con Gasperini ha potuto affinare le qualità del gioco in anticipo sugli avversari, ma per sua stessa ammissione è un difensore centrale che tende a voler impostare la manovra, bravo anche tecnicamente e capace di far partire l’azione. Mancino e alto centonovanta centimetri, Bastoni ha già lasciato l’Under-19 ed è entrato a far parte del gruppo dell’Italia Under-21 di Luigi Di Biagio, giocando tutte e quattro le ultime due amichevoli e candidandosi così per un posto agli Europei Under-21 del prossimo mese di giugno. Nel frattempo c’è il Parma, per proseguire un ottimo inizio di stagione da titolare, poi il suo futuro inevitabilmente dice Inter: il bilancio chiuso al 30 giugno dei nerazzurri ha evidenziato come per il suo acquisto a titolo definitivo siano stati spesi ben trentuno milioni (con un contratto fino al 30 giugno 2023), in questi giorni si parla tanto di dover sostituire João Miranda ma il rimpiazzo potrebbe essere già in rosa.

[Immagine presa da gettyimages.it]

LE PRECEDENTI SCHEDE – ANNO 2018

Aleksandr Maksimenko
Carles Aleñá
Christian Kouamé
Éder Militão
Nicolò Zaniolo
Sandro Tonali
Fëdor Chalov
Phil Foden
Luka Jović
Luca Pellegrini
Manu García
Exequiel Palacios
Sander Berge
Marcelo Saracchi
Steven Bergwijn
Andriy Lunin
Mattéo Guendouzi
Joaquín Ardaiz
Mason Mount
Callum Hudson-Odoi
Francisco Trincão
Ismaïla Sarr
Vinícius Júnior
Panagiotis Retsos
Moussa Wagué
Dennis Geiger
Rodrygo
Nikola Milenković
Ryan Sessegnon
Jules Koundé
Jadon Sancho
Viktor Tsygankov
Xaver Schlager
Nordi Mukiele
Matías Zaracho
Amine Harit
Diogo Dalot
Enrico Brignola
Han Kwang Song
Christopher Nkunku
Frenkie de Jong
Musa Barrow
Juan Foyth
Kelvin Amian
Achraf Hakimi
Dayot Upamecano
Mirko Antonucci
Maxime López
Justin Kluivert
Rúben Dias