Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus sulle Multiple del 300% Info Bonus
Betway 20€ Bonus Benvenuto Scommesse su 2 depositi + 5€ Ogni Settimana Info Bonus
Casinomania Fino a 75€ Bonus Scommesse Rilasciati a Scaglioni di 5€ Info Bonus
888sport Bonus Benvenuto Scommesse fino a 100€ – Codice: ITALIA Info Bonus
SNAI 5 euro gratis + fino a 300€ sul primo deposito Info Bonus
William Hill 35€ Subito + 200€ Sul Primo Deposito – Codice: ITA235 Info Bonus
Damato Roma-Cagliari VAR

Svolta storica per il calcio mondiale: l’IFAB ha approvato il VAR, che dopo due anni di esperimenti diventa quindi un elemento integrante fra le opzioni a disposizione di tutte le federazioni. La decisione è stata presa nel meeting di oggi a Zurigo e segue il periodo di test effettuato anche in Serie A, il prossimo passo sarà l’implementazione ai Mondiali di Russia 2018 (e in altri campionati, in primis la Liga che ha ricevuto l’OK in settimana).

“L’International Football Association Board (IFAB) ha approvato all’unanimità l’utilizzo del Video Assistant Referee (VAR) nel suo centotrentaduesimo meeting annuale (AGM) che è andato in scena al quartier generale della FIFA a Zurigo quest’oggi. Questo risultato rappresenta una nuova era per il calcio, con il video che aiuterà gli arbitri a migliorare la correttezza del gioco. Prima di prendere questa decisione, i membri dell’IFAB (le associazioni di Inghilterra, Scozia, Galles e Irlanda del Nord, più la FIFA che rappresenta tutte le altre nazioni) hanno valutato un’analisi indipendente sull’uso del VAR condotta dall’università belga KU Leuven a partire dall’inizio dell’esperimento a marzo del 2016.

La filosofia del VAR è “minima interferenza – massimo beneficio”, che ha come scopo quello di ridurre i chiari errori e le situazioni evidenti non segnalate, in relazione a:
– gol / non gol;
– rigore / non rigore;
– cartellino rosso diretto (non seconda ammonizione);
– scambio d’identità (quando un arbitro ammonisce o espelle un giocatore sbagliato).

I principi di un VAR Implementation Assistance and Approval Programme (IAAP), da stabilire tramite IFAB e FIFA, sono stati approvati per standardizzare la qualità delle competizioni che intendono usare il VAR. I membri dell’IFAB hanno approvato un manuale sul VAR che contiene il protocollo, i principi e i requisiti, per permettere alle varie competizioni di seguire una procedura precisa. Le ulteriori decisioni prese nel meeting includono la possibilità di una sostituzione aggiuntiva (la quarta) da poter usare nei tempi supplementari, a seguito di due anni di esperimenti condotti in oltre dieci competizioni a livello mondiale, così come la possibilità di utilizzare supporti elettronici in panchina solo per situazioni relative allo staff tecnico o alla salute dei giocatori”.

[Fonte: theifab.com]