Il TAS stanga Çalhanoğlu: quattro mesi di squalifica!

0

Incredibile sentenza del Tribunale Arbitrale dello Sport di Losanna, che quest’oggi ha squalificato per quattro mesi il centrocampista del Bayer Leverkusen Hakan Çalhanoğlu, a seguito di un pre-contratto firmato col Trabzonspor nel 2011 e non rispettato.

Pesante squalifica per Hakan Çalhanoğlu: il centrocampista del Bayer Leverkusen, uno dei migliori giocatori della Bundesliga, ha finito anzitempo la stagione a causa di una condanna da parte del TAS, che l’ha squalificato per quattro mesi a causa di un pre-contratto firmato col Trabzonspor nel 2011. Il giocatore turco, all’epoca ancora minorenne, aveva raggiunto un accordo per il trasferimento, salvo poi cambiare idea e decidere di rinnovare col Karslruher. Il Trabzonspor ha fatto un esposto alla FIFA, segnalando come avendo firmato un pre-contratto Çalhanoğlu non potesse poi prolungare il vincolo con il club tedesco, e quest’oggi è arrivata la sentenza che certifica la condotta irregolare da parte del giocatore e che andrà a danneggiare il Bayer Leverkusen, dove gioca con ottimi risultati dal 2014. Secondo il CEO dei rossoneri, Michael Schade, «Oltre al giocatore la squalifica causa problemi anche al club, che non ha alcuna responsabilità con i fatti avvenuti. Purtroppo non abbiamo altra scelta e dobbiamo accettare la decisione». La stagione di Çalhanoğlu si chiude con quindici presenze e sei gol in Bundesliga, sei partite e una rete in Champions League e un’apparizione in DFB-Pokal, sarà molto difficile per il Bayer Leverkusen sostituirlo e ottenere una qualificazione alle coppe europee, visto l’attuale nono posto in campionato.

[Immagine presa da 90min.com]