Stangata UEFA, Málaga fuori dalle competizioni europee per le prossime 4 stagioni

0

Il Comitato disciplinare della Uefa, in pieno regime di fair play finanziario, ha optato per il pugno duro nei confronti del Malaga: quattro stagioni di sospensione dalle coppe. Un provvedimento che potrà attuarsi sia nelle prossime quattro stagioni (quindi dal 2013/2014 al 2016/2017) sia nelle quattro successive se nelle prossime il Malaga non dovesse conquistare sul campo l’accesso alle competizioni Uefa.

 

Una pena esemplare che potrà essere evitata solo se il club dello sceicco Al Thani riuscirà a dimostrare entro il 31 marzo 2013 di aver saldato tutti gli stipendi in sospeso sia i calciatori che allo staff. La società spagnola dovrà inoltre pagare una multa di 300.000 euro.
Per lo stesso motivo sono stati squalificati, in questo caso per una sola stagione, le formazioni croate Hajduk Spalato e Osijek, i romeni di Dinamo Bucarest e Rapid Bucarest e il Partizan Belgrado; per tutte queste squadre la squalifica verrà scontata nella prima stagione utile in cui raggiungeranno l’accesso alle coppe nelle prossime tre stagioni.