Nández e il Cagliari in tribunale. Carli: «Questione su cui non c’entra, resta»

0

Nahitan Nández e il Cagliari andranno in tribunale il prossimo 14 gennaio, per una vicenda legata ai diritti d’immagine avanzata dal suo agente. Marcello Carli, in conferenza stampa, ha spiegato com’è la situazione del centrocampista ed escluso una cessione a gennaio.

Marcello Carli, oltre che dei portieri (vedi articolo), ha parlato anche di Nahitan Nández, per il quale il 14 gennaio la società andrà in tribunale per via di una questione con il suo agente, Pablo Bentancourt: «È un discorso molto tranquillo. Nández sta bene, anche oggi si è allenato. È stato a casa ed è tornato bello riposato, aveva il problema che non aveva mai fatto uno stacco ed era stanco, aveva avuto anche quattro partite in nazionale. È tornato riposato, è sereno e si sta allenando alla grande. È un giocatore del Cagliari, ha fatto un girone d’andata su livelli importanti e siamo strafelici. Non vedo perché il Cagliari debba vendere i titolari, poi se una squadra ci dà ottanta-novanta milioni non lo so. La nostra idea è tenere la squadra che ci ha portato ad avere tutti questi punti e fare un girone di ritorno di livello. Su Nández siamo sereni, il ragazzo si sta allenando alla grande e spero che giochi una grande partita a Torino e un grande girone di ritorno. Era un po’ stanco, ora si è riposato e sono convinto che con la maglia del Cagliari farà un gran campionato. Lui non c’entra niente con questa situazione del 14 gennaio. Non c’entra niente il ragazzo, l’agente ritiene che sia stato fatto qualcosa sui diritti d’immagine. La società non ha mai risposto perché il giocatore non ha mai avuto problemi, è l’agente che pensa ci siano problemi. Noi siamo sereni e tranquilli, pensiamo che questo ragazzo continui con le sue prestazioni. Non abbiamo niente da dire, su questo discorso di Nández siamo molto contenti di averlo qui».