Milan-Lazio, infortunio per Alessio Romagnoli: Gattuso dà le condizioni

0

Serata di festa per il Milan, che battendo 1-0 la Lazio al Meazza nell’anticipo della trentaduesima giornata di Serie A (vedi articolo) si è ripresa il quarto posto in classifica, l’ultimo valido per la qualificazione in Champions League. Durante la partita è dovuto uscire per infortunio il difensore Alessio Romagnoli: queste le sue condizioni spiegate dall’allenatore Gennaro Gattuso.

Non sembra essere nulla di particolarmente grave per Alessio Romagnoli. Il difensore ha lasciato il posto a Cristián Zapata al 68′ di Milan-Lazio di questa sera, dopo alcuni minuti in cui era apparso sofferente per un infortunio muscolare. È stato inquadrato in panchina con il ghiaccio sulla coscia destra, ma non dovrebbe trattarsi di un problema tale da mettere in pericolo i prossimi impegni del Milan.

L’allenatore rossonero Gennaro Gattuso, intervistato da DAZN al termine della partita, ha chiarito le condizioni di Romagnoli: «Non c’è nulla di muscolare. Ha preso una “vecchietta”, se non sbaglio su Joaquín Correa quando ha fatto una scivolata i primi dieci-quindici minuti del primo tempo. Gli dava fastidio, non riusciva ad allungare bene il muscolo e alla fine ha chiesto il cambio».

Il prossimo impegno dei rossoneri sarà sabato alle ore 12.30 in casa del Parma, a giudicare da queste parole Romagnoli dovrebbe poterci essere.