Milan, Gattuso manda tutti in ritiro! E la colpa è di Bakayoko

0

Maggio inizia col piede sbagliato per il Milan, perché Gennaro Gattuso decide di mandare la squadra in ritiro fino a lunedì, quando giocherà col Bologna. A portare a questa decisione è stato Tiémoué Bakayoko.

Tiémoué Bakayoko si presenta al primo allenamento del mese di maggio con un’ora di ritardo e il Milan va in ritiro. Il centrocampista francese è la causa della decisione di Gennaro Gattuso, che terrà la squadra a Milanello fino a lunedì sera, quando sfiderà il Bologna al Meazza per la quartultima giornata di Serie A. La decisione, riporta Sky Sport, è arrivata perché proprio ieri l’amministratore delegato Ivan Gazidis, in un lungo discorso che aveva reso necessaria la traduzione da parte di Fabio Borini e José Manuel Reina, aveva chiesto unità del gruppo e massima concentrazione per raggiungere l’obiettivo Champions League, diventato più difficile dopo gli ultimi risultati.

Il comportamento di Bakayoko non è stato accettato, e per questo il Milan ora dovrà passare tutto il resto della settimana in ritiro. Il centrocampista francese ora rischia anche una forte multa e l’esclusione dalla partita col Bologna, ma sarà anche da valutare il suo riscatto (trentacinque milioni di euro) dal Chelsea visti i comportamenti non certo professionali nel corso della stagione.