Michel Platini fermato: sospetto di corruzione sui Mondiali di Qatar 2022

0

Michel Platini è stato fermato stamattina. L’ex numero 10 della Juventus, pur non avendo da quasi tre anni incarichi nel mondo del calcio, è accusato di corruzione per l’assegnazione dei Mondiali del 2022 al Qatar.

Il 9 maggio 2016 Michel Platini si era dimesso dall’UEFA, a seguito di una squalifica di quattro anni dopo essere stato accusato di aver ricevuto illegalmente compensi da Sepp Blatter, all’epoca presidente della FIFA. Per l’ex giocatore della Juventus però oggi la situazione peggiora ulteriormente, perché pur non avendo più a che fare con il mondo del calcio (a livello ufficiale) da quel giorno stamattina è stato fermato e si trova attualmente nei locali dell’Ufficio anticorruzione della Polizia Giudiziaria di Nanterre. L’accusa è ancora più pesante, perché riguarda l’inchiesta sulla corruzione per la (sempre più discussa) assegnazione dei Mondiali del 2022 al Qatar, avvenuta il 2 dicembre 2010. A riportare la notizia del fermo di Platini è il sito francese Mediapart, nel primo pomeriggio è stato rilasciato e si è dichiarato innocente.

[Immagine presa da affariitaliani.it]