Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Lionel Messi arbitro Argentina-Cile

Ore concitate in Sud America, dove alle 22 italiane si giocherà Bolivia-Argentina. È di pochi minuti fa la decisione della FIFA di squalificare Lionel Messi, per aver insultato un assistente arbitrale giovedì notte contro il Cile.

La FIFA toglie Lionel Messi dalla partita contro la Bolivia a meno di sei ore dal fischio d’inizio. Tutto molto strano, e per certi versi tutto molto tipico del calcio sudamericano, ma si tratta della realtà: il capitano dell’Argentina è stato squalificato per aver insultato il primo assistente della partita col Cile, Emerson Augusto de Carvalho, negli istanti finali del primo tempo a seguito di un suo fallo fischiato a centrocampo ai danni di Gonzalo Jara.

Né l’arbitro Sandro Meira Ricci né lo stesso guardalinee avevano segnalato e punito l’episodio in diretta, ma le immagini mostrate più volte dalle TV hanno portato, in maniera molto singolare, la FIFA ad aprire un procedimento nei confronti della Pulga, noncuranti del fatto che stasera si giocherà di nuovo, in Bolivia. Una nota da parte della FIFA ha ufficializzato la sanzione di ben quattro giornate, che oltre alla sfida in programma alle ore 22 gli farà saltare anche le gare contro Uruguay, Venezuela e Perù, con ritorno previsto all’ultimo turno contro l’Ecuador.

Durissimo colpo per il CT Edgardo Bauza, che deve già rinunciare per squalifica anche a Lucas Biglia, Gonzalo Higuaín, Javier Mascherano e Nicolás Otamendi e per infortunio a Gabriel Mercado, a questo punto dovrà sostituirlo con uno fra Sergio Agüero, Lucas Alario, Ángel Correa, Paulo Dybala ed Ezequiel Lavezzi, sperando di smentire i precedenti negativi senza Messi (una vittoria, quattro pareggi e due sconfitte nelle sette partite di qualificazione in cui non ha giocato, contro cinque successi e un KO quando era in campo). Di seguito i video con gli insulti, piuttosto comprensibili anche da chi non parla lo spagnolo.

[Video presi da ole.com.ar]

[Immagine presa da peru.com]