Juventus ancora ai rigori, vinto il MLS All-Star Game ad Atlanta

0

Come sabato sera contro il Benfica la Juventus fa 1-1 nei tempi regolamentari e poi conquista il successo ai tiri di rigore: è 4-6 nel MLS All-Star Game contro la formazione delle stelle del campionato americano.

La Juventus sorride ancora dagli undici metri. Al Mercedes-Benz Stadium di Atlanta, impianto avveniristico ma con un terreno di gioco in condizioni rivedibili, i bianconeri si aggiudicano l’edizione del 2018 del MLS All-Star Game battendo la selezione del campionato americano col punteggio di 4-6. Iniziano meglio le MLS All-Stars con un incrocio dei pali colpito di testa da Long su corner, i gol arrivano nello spazio di cinque minuti: al 21’ Matheus Pereira ha tanto spazio per crossare da sinistra e mette in mezzo per il colpo di testa di Andrea Favilli, che continua la sua estate d’oro, ma al 26’ su traversone Josef Martínez fa sponda in mezzo per Carlos Vela il cui tiro a botta sicura viene respinto alla grande da Wojciech Szczęsny, dal fondo Piatti rimette in mezzo e di testa da mezzo metro l’ex Torino fa centro. Prima di uscire all’intervallo Szczęsny nega il 2-1 a Barco su assist del subentrato ex di serata Sebastian Giovinco, nella ripresa entra Mattia Perin chiamato in causa dopo appena un minuto da Alberth Elis e battuto all’81’ da Diego Valeri, ma dietro di lui c’è Medhi Benatia che salva quasi sulla linea. Tanti giovani in campo per Massimiliano Allegri nei secondi quarantacinque minuti, nel recupero Luca Clemenza prova a bissare il gol al Benfica ma il suo sinistro dopo una punizione respinta termina di poco a lato. Ai rigori sette trasformazioni consecutive, poi Bradley Wright-Phillips angola troppo e colpisce il palo dando alla Juventus l’occasione di chiudere i giochi, subito sfruttata da Mattia De Sciglio che non fallisce completando quindi la serie con un perfetto cinque su cinque.

[Immagine presa da twitter.com]