Genoa, caos allenatore: niente Ballardini, alla fine resta Thiago Motta?

0

Il Genoa è nel caos, non solo per l’ultimo posto in classifica. Thiago Motta sabato, dopo il 4-0 subito con l’Inter, sembrava destinato all’esonero, ma a quarantotto ore dalla partita tutto tace.

Per il momento Thiago Motta è ancora l’allenatore del Genoa, e a questo punto non va esclusa del tutto la sua presenza in panchina domenica 5 gennaio alle ore 18 contro il Sassuolo al Ferraris, alla ripresa della Serie A dopo la sosta natalizia. Per la diciottesima giornata di campionato sembrava scontato un nuovo tecnico nei rossoblù, soprattutto dopo la sconfitta per 4-0 contro l’Inter di sabato. Per il momento la società non ha ancora diramato alcun comunicato ufficiale, anche se il presidente Enrico Preziosi si è mosso in tal senso. Diego López sabato sera sembrava già cosa fatta (c’è chi ha chiesto allo stesso Thiago Motta, in conferenza al Meazza, se fosse a conoscenza della presentazione il 27 dicembre per l’uruguayano), poi domenica è tornato d’attualità Davide Ballardini, che però col presidente del Genoa si è lasciato abbastanza male. Non va escluso un ritorno di Aurelio Andreazzoli, esonerato durante la sosta di ottobre, ma a questo punto Thiago Motta comincia a guadagnarsi la possibilità di una conferma. Basterà il Natale a salvarlo?