De Laurentiis indagato dalla Procura di Napoli: riguarda l’affare Osimhen

0

Per Aurelio De Laurentiis, e non solo, la Procura di Napoli ha aperto quest’oggi un’indagine. Sotto osservazione l’acquisto di Victor Osimhen.

La Procura di Napoli ha aperto un’indagine nei confronti di Aurelio De Laurentiis, presidente della società campana. L’accusa è di falso in bilancio in relazione all’acquisto di Victor Osimhen dal Lille, avvenuto nel 2020. Come lui fanno parte degli indagati i vicepresidenti del club, ossia la moglie Jacqueline e il figlio Edoardo. Nel corso della mattinata di oggi svolte delle perquisizioni a Castel Volturno, il centro sportivo del Napoli, a Roma e in Francia lato Lille. Contestata la valutazione data due anni fa dell’acquisto di Osimhen, per il quale oltre alla parte cash (cinquantadue milioni) c’erano state quattro contropartite tecniche. Si tratta del portiere Orestis Karnezis e dei giovani Luigi Liguori, Claudio Manzi e Ciro Palmieri, valutati venti milioni. Da De Laurentiis per ora nessun commento, ma la società appare tranquilla.