Real-Modric: Telenovela infinita

0

Gli Spurs disposti a trattare la cessione del talento croato ai blancos, ma in cambio la societa' londinese chiede il turco Sahin e difensore Carvalho piu' conguaglio

 

Intanto Villas Boas ha gia individuato il sostituto: Joao Moutinho

Londra 26 Luglio 2012 – Sono ore frenetiche queste in casa Real Madrid per quanto concerne il mercato in entrata: il nodo e' sempre lo stesso ed ha un nome e cognome ben preciso, che gira oramai da tempo nell'ambiente madridista: Luka Modric. Il "Pirlo" dei Balcani(come viene soprannominato Modric) ex Dinamo Zagabria(Il Tottenham lo prelevo' per 21 milioni di euro nel 2008 ndr) ha gia' da tempo espresso la sua volonta di lasciare Londra e il Tottenham, per approdare alla corte di Jose' Mourinho da sempre grande estimatore del polivalente "regista" degli Spurs. Modric non e' un mistero che abbia ribadito a chiare lettere e in piu' di un'occasione, la volonta' di giocare nel Real conscio del fatto che il Tottenham, pur facendo ottimi investimenti in sede di mercato non puo' certo disporre dello stesso "appeal" mediatico e sportivo, che una grande del calcio mondiale come il Real Madrid invece possiede da tempo immemore. In Spagna parlano di affare in dirittura d'arrivo mentre in Inghilterra la situazione secondo i Tabloid britannici sarebbe ancora in alto mare.

Eh gia' perche' il Tottenham come ormai appare palese e' entrato nell'ottica di cedere il suo gioiello(Villas Boas ha gia' individuato il suo sostituto nel connazionale Joao Moutinho ndr)ma solo a certe condizioni, che da casa Real fanno sapere al momento non appaiono idonee con la valutazione del giocatore.

TRAMA INTRICATA – Secondo "AS" infatti la societa' londinese valuta Modric 30-35 milioni, cifra che il Real considera ancora troppo esosa ma che comunque come confidano in Spagna puo' essere limita. Come? Il Real ha dapprima pensato di inserire il difensore Ricardo Carvalho(tra l'altro un ex) nella trattativa per abbassare l'esborso economico in favore degli Spurs, con il Tottenham che dall'altra parte non ha totalmente chiuso la porta a questa opzione
in prima battuta anzi ha risposto al Real con un secco "Carvalho e Sahin". Agli uomini Real ovviamente questa e' apparsa una provocazione, anche perche' oltre ai due giocatori il Real dovrebbe elargire alla societa' inglese una somma cash, stimabile ai 20 milioni di euro.

VOGLIA "REAL" – Ieri "AS" rilanciava la trattativa che per un paio di settimane, era apparsa ferma su binari morti annunciando(cosi come qualche Tabloid inglese) un incontro previsto per oggi tra l'entourage del giocatore, i dirigenti del Tottenham e quelli del Real. La voglia di Modric di giocare con la camiseta blanca e' troppo forte e questo, sta spingendo i dirigenti inglesi a rivedere la loro posizione anche perche', di offerte ufficiali a parte quella del Real in casa Tottenham non ne sono arrivate(c'e stato solo un velato interessamento dello United ndr). Il giocatore sta pressando in ogni maniera la societa' del Presidente Levy che a questo punto, sembra intenzionata ad andare incontro sia al giocatore, sia al Real siedendosi attorno ad un tavolo per cercare la giusta formula per concretizzare il tutto.

MADRID LO ASPETTA – Gia' alcuni giocatori del Real interpellati sul possibile arrivo di Modric, si sono esposti in maniera eloquente: da Pepe ad Arbeloa sono piovuti complimenti per il talento croato, che proprio oggi riprendera' gli allenamenti agli ordini di Villas Boas…..ma con la testa gia' a Madrid.
 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO