Juve, Marotta rilancia sul top player: «Jovetic e Llorente? Ci piacciono»

0

Il tormentone Juventus-top player è destinato a non finire. Dopo il nulla di fatto nella sessione di calciomercato appena terminata, la dirigenza juventina pensa già a gennaio, con un occhio di riguardo alla situazione di Fernando Llorente. “Jovetic? Ci piace, ma è un giocatore della Fiorentina. Abbiamo tracciato il profilo di un calciatore che possa esserci utile e il montenegrino lo è, ma è della Fiorentina e sarà la società viola a decidere il suo futuro.  

 

Llorente? Continuiamo a lavorare. Il monitoraggio dei giocatori più interessanti va avanti e a gennaio valuteremo se intervenire”. Queste sono le parole pronunciate dal direttore generale bianconero Beppe Marotta, intervenuto all’inaugurazione dello Juventus College. Marotta parla anche del prossimo debutto in Champions della Vecchia Signora: “ La Champions è da sempre un palcoscenico blasonato, sul quale siamo lieti di essere tornati. Non ci poniamo obiettivi precisi, se non quello di mettere in campo la stessa voglia mostrata in campionato, Supercoppa e Coppa Italia. Conte sta studiando il modo più efficace per distribuire le forze equamente in tutta la rosa. Uno dei compiti dell’area tecnica è valutare come affrontarli al meglio, attraverso la prevenzione degli infortuni e con un lavoro in campo che tenga conto delle tante partite. Non abbiamo molta esperienza in questo senso, ma possiamo contare sulla preparazione e sulla professionalità di Conte e dei suoi collaboratori.”. Non poteva, infine, mancare un lapidario pronostico sulla sentenza del Tnas circa la vertenza tra Antonio Conte e la FIGC:  “Siamo superfiduciosi circa l’arbitrato TNAS”.

LASCIA UN COMMENTO