Adrien Silva al Leicester City, no (temporaneo) della FIFA

0

La FIFA quest’oggi ha dato il verdetto definitivo sul trasferimento di Adrien Silva dallo Sporting Clube de Portugal al Leicester City: il centrocampista portoghese non potrà cambiare squadra prima di gennaio perché l’accordo è stato formalizzato in ritardo.

Quattordici secondi di ritardo che fanno slittare un trasferimento di quattro mesi. Sembra paradossale, ma è quanto avvenuto in Inghilterra, dove il Leicester City si è visto rifiutare l’acquisto di Adrien Silva dallo Sporting CP perché il Transfer Matching System della FIFA (TMS) ha ricevuto i documenti per il giocatore quattordici secondi oltre la chiusura della scorsa sessione di calciomercato. Le Foxes hanno fatto ricorso, sostenendo che il problema fosse legato al fatto che si trattasse di un trasferimento internazionale, ma quest’oggi è arrivata una risposta negativa che di fatto blocca anche il giocatore, destinato comunque a passare agli ordini di Craig Shakespeare ma a questo punto solo a gennaio quando riaprirà il mercato. Adrien Silva dovrà quindi rimanere fermo altri tre mesi (lo Sporting CP ha già avallato la cessione per ventidue milioni di sterline, non è certo pensabile che torni in Portogallo) a meno che gli inglesi non riescano a ottenere l’OK da parte del TAS, il successivo grado di giudizio a cui possono ricorrere.

[Immagine presa da gettyimages.co.uk]