Serie A 2017-2018, programma e presentazione della 9ª giornata

0
Serie A 2017-2018 logo

Dopo la settimana di coppe europee ricomincia la Serie A con un sabato scoppiettante che propone subito lo scontro tra prima e seconda: Napoli-Inter.

Il primo match di giornata vedrà di fronte la lanciatissima Sampdoria di Marco Giampaolo che, dopo la vittoria contro l’Atalanta, ospiterà il Crotone, reduce da un ottimo pareggio casalingo contro il Torino, a caccia di punti salvezza a Marassi. Ma gli occhi saranno tutti puntati sul San Paolo di Napoli, dove i padroni di casa ospiteranno l’Inter per il big match di giornata che vale il primo posto in classifica. Di fronte ci sarà il miglior attacco degli azzurri che sfiderà la miglior difesa (a pari merito) dei nerazzurri per una partita che si preannuncia scoppiettante con i padroni di casa che partono favoriti sia per la posizione in classifica migliore sia per l’impianto di gioco ormai collaudatissimo instaurato da Maurizio Sarri.

La domenica si aprirà con una sfida ad alta tensione: al Bentegodi derby di Verona con il Chievo che si trova in una tranquilla nona posizione e che arriva alla sfida con una striscia di cinque partite positive consecutive (ultima sconfitta contro la Juventus ad inizio settembre). L’Hellas Verona ha invece preso una boccata di ossigeno grazie al gol di Rômulo nello scontro-salvezza di lunedì scorso contro il Benevento che è valso la prima vittoria stagionale. Alle 15 sfida sicuramente interessante a Bergamo con l’Atalanta che ospita la sorpresa Bologna in uno scontro che potrebbe modificare gli equilibri per la corsa all’Europa League. Europa che non è stata positiva per il Milan contro l’AEK Atene con Vincenzo Montella obbligato a vincere e convincere in casa contro il Genoa per rimanere sulla panchina rossonera e ricominciare la corsa dopo tre sconfitte consecutive in Serie A. Ancora a caccia del primo punto in campionato il Benevento che ospita al Ciro Vigorito la Fiorentina che proverà a dare continuità alla vittoria casalinga contro l’Udinese. Scontro di bassa classifica a Ferrara tra SPAL e Sassuolo, entrambe inchiodate a quota 5 e con il tecnico neroverde Cristian Bucchi che rischia l’esonero. Big match della domenica pomeriggio che sarà però all’Olimpico di Torino con i padroni di casa che ospitano la Roma, chiamata a vincere per non rimanere staccata dal treno in testa, in una partita che potrebbe permettere addirittura ai granata di superare i giallorossi e lanciarsi così nelle zone altissime della graduatoria. A chiudere la giornata ci saranno due posticipi di grande interesse: Udinese-Juventus e Lazio-Cagliari. Nel primo gli uomini di Massimiliano Allegri sono chiamati a ritornare alla vittoria in campionato dopo il solo punto raccolto tra Atalanta e Lazio, ma di fronte si troveranno una squadra invischiata nelle zone calde che non può permettersi ulteriori sconfitte (ben sei nelle prime otto giornate). Nel secondo la Lazio è chiamata ad una prova di maturità per mantenersi in zona Champions League, tuttavia, affronterà i rossoblù in cerca di riscatto e con il nuovo allenatore Diego López in panchina.

LE PARTITE

Sampdoria – Crotone sabato 21 ottobre ore 18
Napoli – Inter sabato 21 ottobre ore 20.45
Chievo – Verona domenica 22 ottobre ore 12.30
Atalanta – Bologna domenica 22 ottobre ore 15
Benevento – Fiorentina domenica 22 ottobre ore 15
Milan – Genoa domenica 22 ottobre ore 15
SPAL – Sassuolo domenica 22 ottobre ore 15
Torino – Roma domenica 22 ottobre ore 15
Udinese – Juventus domenica 22 ottobre ore 18
Lazio – Cagliari domenica 22 ottobre ore 20.45

CLASSIFICA

Napoli 24
Inter 22
Juventus 19
Lazio 19
Roma 15 *
Sampdoria 14 *
Bologna 14
Torino 13
Milan 12
Chievo 12
Fiorentina 10
Atalanta 9
Udinese 6
Verona 6
Cagliari 6
Crotone 6
Sassuolo 5
Genoa 5
SPAL 5
Benevento 0

* una partita in meno