Serie A 2017-2018, 9ª giornata: risultati e classifica

0

Non c’è più nessuna squadra a punteggio pieno, visto il pareggio fra Napoli e Inter, ma c’è ancora una squadra che non ha fatto punti in Serie A, il Benevento alla nona sconfitta di fila. Juventus straripante, 2-6 all’Udinese pur giocando un’ora in dieci, bene la Lazio che batte 3-0 il Cagliari e male il Milan con nuovi fischi al Meazza. La Roma vince a Torino e raggiunge il record di vittorie consecutive in trasferta.

SAMPDORIA – CROTONE 5-0 3′ G. Ferrari, 11′ rig. Quagliarella, 38′ Caprari, 71′ Linetty, 76′ Kownacki: tutto facile per i blucerchiati che riescono a sbloccare subito il match con un calcio piazzato di Torreira che pesca perfettamente Ferrari in area che batte Cordaz. All’11’ arriva il raddoppio su calcio di rigore guadagnato da Zapata e poi trasformato da Quagliarella. Prima del finale del tempo arriva anche il tris che porta la firma di Caprari, perfetto nel chiudere sul secondo palo una grande azione corale con l’assist firmato da Zapata. L’unico sussulto del Crotone è una traversa di Budimir con una grande incornata. Nella ripresa gli ultimi due punti esclamativi sono firmati da Linetty (ancora grande azione della Sampdoria) e poi arriva il primo gol in Serie A di Kownacki che approfitta di un erroraccio di Cordaz e fa salire così i blucherchiati al quinto posto.

NAPOLI – INTER 0-0: leggi l’articolo sulla partita.

CHIEVO – VERONA 3-2 6′ Verde (V), 23′, 30′ rig. Inglese, 55′ rig. Pazzini (V), 73′ Pellissier: leggi l’articolo sulla partita.

ATALANTA – BOLOGNA 1-0 71′ Cornelius: seconda vittoria in tre giorni per l’Atalanta dopo quella in Europa League. Un errore pesante a parte nel primo tempo, prima Petagna manda altissimo da buona posizione e poi Verdi anziché calciare cerca un assist improponibile per Palacio, a inizio ripresa spreca anche Spinazzola liberato sul centro-sinistra. Il gol che decide il match arriva a una ventina di minuti dal termine, Freuler vince un rimpallo e serve in area Cornelius che a differenza degli altri non sbaglia, il danese poi procura anche l’espulsione per doppio giallo di González.

BENEVENTO – FIORENTINA 0-3 18′ Benassi, 47′ Babacar, 63′ rig. Théréau: record negativo del Benevento, mai nessuno aveva iniziato il campionato con nove sconfitte consecutive. La Fiorentina passeggia al Vigorito, Biraghi su punizione colpisce l’incrocio dei pali da posizione defilata ma il gol arriva lo stesso più tardi, al 18′ assist di Simeone a smarcare Benassi e inserimento vincente in area. Cataldi colpisce un palo con un destro da fuori, nella ripresa il protagonista diventa Babacar che su sponda di Veretout raddoppia a centro area (dubbi su un possibile fuorigioco, il VAR convalida) e si procura il rigore trasformato da Théréau per il suo quarto centro in viola.

MILAN – GENOA 0-0: secondo 0-0 in tre giorni per il Milan, che continua a non vincere. Inizio convincente dei rossoneri ma a metà primo tempo rovina tutto Leonardo Bonucci, che su punizione a favore rifila una gomitata ad Aleandro Rosi e l’arbitro Giacomelli lo espelle dopo aver guardato il VAR. Il Genoa sfrutta la superiorità numerica e sfiora il vantaggio con un colpo di testa di Taarabt bloccato da Donnarumma e un tiro a giro dell’ex Bertolacci a lato di poco, poi cala ma i rossoneri non riescono a trovare l’1-0. Vincenzo Montella confermato.

SPAL – SASSUOLO 0-1 1′ Politano: vittoria che permette a Cristian Bucchi di allontanare le voci sull’esonero, mentre la SPAL sprofonda al penultimo posto. Al primo minuto incredibile disattenzione di Vicari che si fa rubare palla a centrocampo da Politano, Gomis è saltato e lo 0-1 diventa cosa fatta. Il Sassuolo fallisce un paio di occasioni con Berardi e rischia di pagare quando Antenucci si invola e colpisce il palo, dall’altra parte ancora un’ingenuità stavolta di Väisänen con un calcio a Ragusa, è rigore ma Berardi si fa ipnotizzare da Gomis. Nel finale espulso Cassata, appena entrato in campo e al suo esordio in Serie A, per un brutto intervento a centrocampo.

TORINO – ROMA 0-1 69′ Kolarov: leggi l’articolo sulla partita.

UDINESE – JUVENTUS 2-6 8′ Perica (U), 14′ aut. Samir, 20′, 59′, 87′ Khedira, 47′ Danilo (U), 52′ Rugani, 90′ Pjanić: leggi l’articolo sulla partita.

LAZIO – CAGLIARI 3-0 7′ rig., 41′ Immobile, 49′ Bastos: leggi l’articolo sulla partita.

CLASSIFICA

Napoli 25
Inter 23
Juventus 22
Lazio 22
Roma 18 *
Sampdoria 17 *
Chievo 15
Bologna 14
Fiorentina 13
Torino 13
Milan 13
Atalanta 12
Sassuolo 8
Genoa 6
Udinese 6
Cagliari 6
Crotone 6
Verona 6
SPAL 5
Benevento 0

* una partita in meno

PROSSIMO TURNO

Inter – Sampdoria martedì 24 ottobre ore 20.45
Atalanta – Verona mercoledì 25 ottobre ore 18.30
Bologna – Lazio mercoledì 25 ottobre ore 20.45
Cagliari – Benevento mercoledì 25 ottobre ore 20.45
Chievo – Milan mercoledì 25 ottobre ore 20.45
Fiorentina – Torino mercoledì 25 ottobre ore 20.45
Genoa – Napoli mercoledì 25 ottobre ore 20.45
Juventus – SPAL mercoledì 25 ottobre ore 20.45
Roma – Crotone mercoledì 25 ottobre ore 20.45
Sassuolo – Udinese mercoledì 25 ottobre ore 20.45

[Immagine presa da facebook.com]