Roma, Zeman: «Vogliamo migliorare»

0

Dopo la difficile settimana post-Torino, in conferenza stampa il tecnico boemo, Zdenek Zeman cerca di spronare i suoi giocatori in vista dell’anticipo delle 12 contro l’Atalanta. In settimana sono circolate voci circa possibili cambiamenti sugli 11 che il tecnico schiererà domani. L’allenatore giallorosso però non si sbilancia.

 

«Per me tutti possono giocarsi il posto, semplicemente ci sono periodi in cui c’è chi gioca di più, chi meno. Faccio le mie scelte in base agli allenamenti in settimana. Bradley è recuperato ma si è allenato sempre a parte. Dodò invece sarà a disposizione per la prossima partita».

Zeman ritorna anche sulla dura sconfitta con la Juventus

«È normale che dopo una prestazione così deludente siano arrivate delle critiche. Nei 90 minuti la squadra non è andata bene. Se guardiamo però il secondo tempo, possiamo dire di aver pareggiato 1-1 solo nel recupero. Ritengo che la Roma possa competere per ottenere risultati».

Sulla sfida contro l’Atalanta invece il boemo non fa calcoli

«Sarà una partita difficile. E’ una squadra pericolosa anche se ha iniziato con più difficoltà rispetto all’anno scorso».

In settimana, a Trigoria è arrivato anche il presidente Pallotta.

«Pallotta? Sono concento che sia arrivato. La proprietà punta su di noi, la dirigenza non mi ha fatto mancare nulla. Sullo stadio di proprietà, credo si debba fare altrimenti ci sarà solo nel 2025. In tal senso il presidente ha dimostrato entusiasmo».

Infine, la solita battuta sul tecnico Antonio Conte e sulla sua squalifica.

«Non commento perché non conosco le motivazioni. Se il tribunale ha scelto così avrà avuto i suoi motivi».

Di seguito i 21 convocati di Zeman:  Balzaretti, Bradley, Burdisso, Castan, De Rossi, Destro, Goicoechea, Florenzi, Lamela, Lopez, Marquinho, Marquinhos, Osvaldo, Perrotta, Piris, Romagnoli, Stekelenburg, Svedkauskas, Tachtsidis, Taddei, Totti.

LASCIA UN COMMENTO