LIKE & DISLIKE 9^ Giornata: i consigli di Arrigazzo per il Fantacalcio.

0

La nona giornata è alle porte e di partite di, cosiddetto,  cartello, nemmeno l’ombra. Ma il lavoro del fantacalcista deve andare oltre queste futili apparenze: non è sempre la partita a contare ma il gol, è lui il vero protagonista delle nostre giornate, quel +3 tanto agognato e sudato. Eccomi qui, come ogni finesettimana, pronto a darvi qualche consiglio riguardo questa giornata! HERE WE GO!

 

SIENA – PALERMO

UP

·         ZE EDUARDO: Cosmi si fida di lui. Facciamolo anche noi: sta dimostrando d’essere uno vero. Altro che Ze Love twittermaniaco.
·         GIORGI: mea culpa per avervelo sempre sconsigliato. Ora ritorno sui miei passi e ve lo metto tra i “bravi”: quel ruolo, per  qualche strano motivo, lo esalta.
·         BARRETTO: è la qualità di questo Palermo dunque tutte le azioni principali dovrebbero passare per i suoi piedi. Ci crediamo?

DOWN

·         MUNOZ: arriva sempre quel mezzo secondo dopo e il giallo è inevitabile.
·         FELIPE: ai tempi dell’Udinese convinceva non poco ora, beh, l’errore arriva sistematico.
·         MANTOVANI: da centrale a laterale di centrocampo la differenza è degna di nota. Pensateci su bene ma se potete non rischiate.

MILAN – GENOA

UP

·         IMMOBILE: abbiamo capito che Borriello lo soffoca. Questa settimana Marcobaleno è fuori per infortunio dunque Ciro potrebbe dimostrarci di che pasta è veramente fatto.
·         EMANUELSON: finalmente può giocare titolare nel ruolo che più gli si addice: laterale di centrocampo con una difesa a tre alle spalle. Puntiamoci, potrebbe essere una sorpresina.
·         EL SHAARAWY: che personalità. È l’anima del Milan e forse addirittura qualcosa  in più. DENTRO!

DOWN

·         JANKOVIC: questa settimana giocherà laterale di fascia: un bel po’ più indietro rispetto al suo solito. Disorientato?
·         BOATENG: i voti parlano da soli. Schieratelo solamente se: vi chiamate Melissa Satta; avete speso 100 fantamilioni per lui all’asta e ci credete sempre e comunque (volenti o nolenti); vi piace il numero quattro.
·         PAZZINI: se sei appannato e la tua squadra non ti mette dentro un cross che sia uno, beh, non è il tuo periodo GIampà.

CATANIA – JUVE

UP

·         GOMEZ: sterza, dribbla, crossa, tira e tutto questo nel giro di mezzo secondo. Veloce come pochi: spacca partite.
·         VUCINIC: è lui l’unico UNTOUCHABLE dell’attacco juventino. Lo sa Conte e lo sappiamo noi.
·         CACERES: è una macchina mangia-fascia. La grinta gli assicura il 6: sempre.

DOWN

·         ALVAREZ: disorientato l’ultima partita contro l’Inter. Punterei verso altri lidi.
·         LICHTSTEINER: nella sua fascia di competenza ci sarà “El Papu”. Sarà dura.
·         LEGROTTAGLIE: l’attacco della Juve è non poco pericoloso. Giornata di riposo per lui, dai.

BOLOGNA – INTER

UP

·         CAMBIASSO: non sta sbagliando una partita. Merita fiducia.
·         DIAMANTI: è cuore, anima e piede del Bologna. Mettiamolo dentro.
·         PALACIO: quando entra, in un modo o nell’altro, segna. Speriamo da titolare faccia lo stesso.

DOWN

·         JUAN JESUS: potrebbe essere una giornata difficile per uno dei migliori emergenti del campionato. Postilla per il futuro: se supera la prova Bologna schieratelo sempre.
·         CARVALHO: direttamente dalla B brasiliana, passando per Genova (sponda Genoa), non ha mai convinto: figurarsi contro l’Inter.
·         GARGANO: ancora troppo arruffone. E in aggiunta la porta, con gli schemi di Stramaccioni, la vede con il binocolo.

FIORENTINA – LAZIO

UP

·         LULIC: ritorna laterale avanzato dopo un sacco di giornate. Può dimostrare tutte le sue qualità offensive (finalmente).
·         MATI FERNANDEZ: il fantacalcio è un gioco romantico dove ai polmoni si preferiscono i piedi precisi: lui sarà, nel corso di questo campionato, la nostra croce e delizia proprio per questo motivo. Piedi non d’oro, ma di platino: c’è da vedere se ha voglia di giocare, però.
·         CANDREVA: sta andando alla grandissima e il gol incredibile dell’ultima giornata contro il Milan deve averlo gasato non poco.

DOWN

·         GONZALEZ: una vita da mediano. Tanti polmoni, pochi bonus.
·         SAVIC: è ancora un’incognita, dobbiamo saperlo aspettare, mi sa.
·         TONI: oramai è più un regista avanzatissimo che permette alla squadra di salire. Il killer instinct sembra sbiadito.

PESCARA – ATALANTA

UP

·         BONAVENTURA: vai, Jack! Sta dimostrando d’essere giocatore di qualità e quantità: un titolare fisso per Colantuono, insomma.
·         CIGARINI: piede da nazionale. Occhio alle sue punizioni sempre velenosissime.
·         QUINTERO: lo vogliono veramente tutti. Schieratelo perché è la qualità del Pescara.

DOWN

·         PELUSO: non sta dimostrando ciò che di buono aveva fatto la precedente stagione. Regredito.
·         JONATHAS: sono dieci i chili di troppo e sottoporta li senti tutti.
·         DENIS: non tanto per il valore del giocatore in sé, quanto per il momento di forma (fisica e mentale): sbaglia gol che gli anni scorsi avrebbe messo anche ad occhi chiusi.

SAMPDORIA – CAGLIARI

UP

·         POLI: il giovanotto dimenticato dalle grandi torna dopo un infortunio e vuole far vedere a  tutti quanto vale. Dentro.
·         NAINGGOLAN: sembra tornato la macchina da combattimento delle scorse stagioni. Uno come lui, se in forma, fa sempre la differenza.
·         IBARBO: ok, segna poco, ma le sgroppate che si fa in fascia ci piacciono, e non poco. Sempre pericoloso.

DOWN

·         RENAN: scommetto cinque euro che avete di meglio.
·         PISANO: l’attacco della Samp è pericolosissimo e potrebbe essere lui a pagarne lo scotto.

TORINO – PARMA

UP

·         AMAURI: che facendo gol si sia sbloccato e abbia scacciato la depressione? Lo speriamo un po’ tutti, dai.
·         BIABIANY: avete presente quelle macchina che corrono sopra i laghi salati, che raggiungono velocità indicibili e frenano mediante un paracadute? Ecco, lui è l’equivalente però sopra un campo da calcio.
·         CERCI: last chance. Nostra e di Ventura, mi sa.

DOWN

·         PAROLO: dovrà marcare Cerci. Non sembra il compito più semplice del mondo, vero?
·         ACQUAH: ancora un diamante grezzo. Potenziale campionissimo, però.
·         G. RODRIGUEZ: non ha mai convinto pienamente al Cesena. Mah.

NAPOLI – CHIEVO

UP

·         THEREAU: fa gol e regala assist. Più lui che Pellissier per questa giornata.
·         CAVANI: è in bianco da troppo tempo e i cavalli di razza sbagliano poche partite, solitamente.

DOWN

·         GAMBERINI: anello debole della rodatissima difesa napoletana. Non convince ancora.
·         DRAME’: il giovanotto deve ancora maturare, diamogli tempo.

ROMA – UDINESE

UP

·         DESTRO: è giunta l’ora di metterla dentro, Mattia. Suvvia.
·         CASTAN: è il re della difesa romanista. Quando tutti crollano (spesso) lui resta sempre in piedi. A testa alta.
·         MAICOSUEL: O Mago è tornato. Fiducia, dai.

DOWN

·         ARMERO: il fratello scarso del giocatore visto le precedenti stagioni. E i voti ne risentono inevitabilmente.
·         ALLAN: a centrocampo sarà una guerra all’ultimo sangue. Che sia pronto?
·         PIRIS: non convince troppo per ora.

LASCIA UN COMMENTO