La Juventus “umilia” la Roma e Zeman: Pirlo, Vidal, Matri e Giovinco firmano il 4-1

0

16 luglio 2012. Antonio Conte, in  una conferenza stampa dal ritiro di Chatillon, risponde così alla prima domanda dell’anno su Zeman: “Diamo il bentornato a Mister Zeman in Serie A. Qualsiasi altra risposta, la daremo sul campo”. Siamo sicuri che la risposta data stasera a Zeman e alla Roma ha soddisfatto a pieno Conte.

 

La Vecchia Signora ha annichilito la compagine allenata dal boemo, mettendo in mostra un gioco a tratti devastante, e il risultato di quattro reti a uno è addirittura esiguo per i bianconeri. Al 19’ del primo tempo, infatti, già si era sul 3-0. Ad aprire le marcature è stata una punizione di Andrea Pirlo dal limite, che passa tra le gambe di Burdisso e beffa Stekelenburg sul suo palo. Pochi minuti  dopo  alla Juve viene concesso il quinto rigore stagionale, per un fallo di mano di Castan. Dal dischetto, come sempre, si presenta Arturo Vidal, che con assoluta calma firma il 2-0. Pirlo e compagni, però, non si accontentano affatto, così Matri su assist di Vidal si trova da solo davanti al portiere giallorosso, segnando il suo primo goal stagionale.
Prima dell’intervallo c’è  la seria possibilità di andare negli spogliatoi con l’incredibile risultato di 5-0, se non fosse per la traversa, che impedisce a Marchisio prima e a Vucinic poi la gioia del goal. Finiti i primi 45’ ,gli altri 45  sono ormai una pura formalità, ma un ingenuo fallo da rigore commesso da  Bonucci su Destro permette alla Roma di accorciare le distanze, portandosi sul 3-1 con Osvaldo, che dagli 11 metri non sbaglia.  A quel punto la Juventus rimette il piede sull’acceleratore e con estrema facilità Giovinco, entrato al posto di Magari, segna la rete del 4-1. Zeman non può far altro che mettersi il cuore in pace: con o senza Moggi, il boemo viene sempre “umiliato” sul campo dai bianconeri. Per essere grandi allenatori serve ben altro.

JUVENTUS: Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini; Caceres, Vidal, Pirlo, Marchisio (75′ Asamoah), De Ceglie (83′ Pogba); Vucinic, Matri (75′ Giovinco). A disp: Storari, Isla, Lucio, Marrone, Lichtsteiner, Giaccherini, Padoin, Bendtner, Quagliarella All.:Carrera
ROMA: Stekelenburg, Taddei, Burdisso, Castan, Balzaretti (33′ Marquinhos), De Rossi, Tachtsidis (62′ Perrotta), Florenzi; Lamela, Osvaldo, Totti (62′ Destro). A disp: Goicoechea, Svedkauskas, Romagnoli, Piris, Marquinho, Lopez.. All.: Zeman.
Note. Ammoniti: 9′ Taddei (R), 14′ Castan (R), 19 Burdisso (R), 26′ Balzaretti (R), 70′ Matri (J), 80′ Vidal (J), 88′ Vucinic (J). Reti: 10′ Pirlo (J), 15′ Vidal su rigore (J), 18′ Matri (J), 63′ Osvaldo (R), 89′ Giovinco (J). Recupero: 2′ primo tempo, 3′ nel secondo tempo

[Immagine presa da sport.sky.it]

LASCIA UN COMMENTO