Cagliari: il punto della situazione

0
Il Cagliari si prepara per il prossimo impegno in campionato, in cui dovrà affrontare il Palermo di Giuseppe Sannino al Renzo Barbera. I rosanero vengono da una sconfitta esterna per 3-0 e saranno sicuramente intenti a cercare il riscatto contro i rossoblu che finalmente si ritrovano con la squadra quasi al completo, dopo le prime due giornate giocate un po’ sottotono, con un solo punto guadagnato.
 
Sarà dunque una bella sfida e nessuna delle due squadre sarà disposta a fare sconti, soprattutto l’ex della gara, Mauricio Pinilla, attualmente al Cagliari, che in questi giorni si trova impegnato con la sua nazionale Cilena dove ha avuto modo di giocare qualche minuto nella gara contro la Colombia di Falcao subentrando ad Alexis Sanchez, e ricevendo anche un cartellino giallo.
Un’altra nota è il possibile impiego, per la prima volta in questa stagione, di Ariaudo, giovane cresciuto nelle giovanili della Juventus e che ora sta prendendo lezioni da Astori, suo compagno di reparto da ormai due stagioni. Ficcadenti sembra intenzionato a valorizzare questo giocatore in modo da non trovarsi impreparato in caso di emergenza in difesa, o addirittura in caso di cessione di Astori nel mercato di riparazione, in quanto il giocatore sembra essere entrato nel giro della nazionale ed ha dunque parecchie squadre al suo seguito, come ad esempio lo Spartak Mosca che ha cercato di acquistarlo nel calciomercato estivo fino a ricevere il no di Cellino riguardo una sua eventuale cessione.
Da registrare anche la prestazione di Murru con la nazionale Under-19 italiana che ha dovuto affrontare il Portogallo in amichevole uscendone vittoriosa per 2-0. Il giovane difensore ha potuto mettere in mostra le sue qualità risultando a fine gara uno dei migliori in campo.
Intanto il Cagliari Primavera porta a casa 3 punti grazie alla vittoria per 5-0 nella terza giornata di campionato ai danni della Juventus, che dopo poco più di venti minuti si è ritrovata in nove uomini a causa di due espulsioni. Da quel momento in poi per i rossoblu è stata una passeggiata che è terminata con una goleada, grazie anche alla tripletta del giovane Chelo.

LASCIA UN COMMENTO