Milan: De Jong e Niang, notti “movimentate” in nazionale

0

Non giungono buone notizie per il Milan dai ritiri delle nazionali che in questi giorni hanno convocato giocatori rossoneri…
Questa volta non si parla di infortuni, ma di comportamenti non “professionali”…

 

I due giocatori saliti alla ribalta in queste ultime ore sono il francese Niang e l’olandese Nigel De Jong.
Cominciamo dal più esperto tra i due, l’ex centrocampista del City nel post partita contro la Romania (partita vinta dagli orange per 4 a 1) ha deciso di festeggiare la vittoria con alcuni suoi compagni ed alcuni avversari in un modo un pò particolare: un festino a luci rosse.
Secondo quanto riportato dalla stampa romena De Jong accompagnato dai suoi connazionali Huntelaar, Van Persie ed Afellay si sarebbero recati in un noto night club di Bucarest.
Con loro anche i romeni Mutu e Marica.
Entrati all’una di notte circa nel night “Tiffany Piano Bar” i sei calciatori si sono intrattenuti per circa tre ore con una ventina di escort…
Secondo quanto dichiarato da alcune di queste ragazze per partecipare alla festa avrebbero ricevuto un compenso di 150 euro.

In Francia è invece sotto accusa la Nazionale under 21.
La federazione dopo la mancata qualificazione all’Europeo di categoria ha licenziato il ct Mombaerts, accusato di non aver punito cinque calciatori che la notte del 12 ottobre, dopo la vittoria nella partita di andata la Norvegia, sono “fuggiti” dal ritiro per andare in discoteca.
Tra questi c’era il Milanista Niang che con i suoi compagni M’Vila, Griezmann, Mavinga e Ben Yedder partiti da Le Havre per andare nella capitale a trascorrere una notte “brava” in discoteca.

LASCIA UN COMMENTO