Senegal-Costa d’Avorio, gara sospesa tra incidenti e feriti

0

Caos tra gli spalti durante la partita valida per le qualificazioni alla fase finale della Coppa d'Africa, fra Senegal e Costa d'Avorio. Una decina le persone ferite, fra le quali il ministro dello sport senegalese El Hadji Malick.

 

La partita è stata sospesa ad un quarto d'ora dal termine dopo il gol del raddoppio di Drogba. Alcuni proiettili sono stati sparati verso il campo da gioco, in tribuna invece incendi e lanci di oggetti verso il terreno di gioco. L'aribitro aveva già sospeso la gara per 40 minuti, mandando tutti negli spogliatoi. Ad accendere l'ira dei tifosi senegalesi è stato il 2-0 di Drogba su rigore.

L'arbitro quindi ha fermato l'incontro e la polizia è entrata sul terreno con gas lacrimogeni per disperdere la folla. Dopo questo gravissimo episodio di violenza, saranno applicate delle sanzioni disciplinari alla Federazione Senegalese. Per quanto riguarda il bilancio dei feriti invece,per ora una decina,non è ancora definitivo.

LASCIA UN COMMENTO