Premier League, 7° giornata: vincono le prime in classifica, il Liverpool continua a non convincere

0

Giornata piuttosto interlocutoria quella che precede la seconda sosta in Premier League: cinque delle prime sei in classifica vincono, consolidando la propria posizione ma senza cambiare più di tanto le gerarchie.

 

La vittoria più importante è stata quella del Manchester United, che ha vinto 3-0 in casa del Newcastle, anche se sul risultato pesa un errore grave del guardalinee che sullo 0-2 non ha dato un gol a Papiss Demba Cissé nonostante il pallone avesse interamente varcato la linea di porta. Successi in rimonta per Arsenal e Chelsea, ma se i Blues non hanno avuto problemi a liberarsi di un Norwich disastroso in difesa per l’Arsenal è stato necessario aspettare l’ultimo quarto d’ora, prima poi di poter festeggiare i tre punti grazie al gol del rilanciato Theo Walcott e al gioiello di Santi Cazorla (1-0 splendido di Diamé e pari di Giroud, al primo centro in campionato). Nel primo match di giornata il Manchester City ha superato per 3-0 il fin lì imbattuto Sunderland, trovando il primo clean sheet della stagione, successo nel Sabato pomeriggio, oltre al Chelsea, anche per il West Bromwich (quarta vittoria su quattro partite casalinghe), che batte 3-2 il QPR sempre più in crisi (la proprietà dà ancora fiducia a Mark Hughes, che però ha la tifoseria contro) anche grazie a uno splendido gol di Mulumbu a completamento di un’azione corale, mentre le altre sfide si chiudono in parità (2-2 in Wigan-Everton con i Toffees salvati da un rigore di Baines a pochi minuti dalla fine, stesso risultato in Swansea-Reading con gli ospiti che mancano la prima vittoria in campionato nonostante fossero avanti di due gol fino a venti minuti dal termine). Nelle gare di Domenica, Manchester United a parte, il Tottenham batte 2-0 l’Aston Villa (gol fortunoso di Caulker e raddoppio di Lennon), solo pari per il Liverpool, che manca ancora l’appuntamento con i primi tre punti ad Anfield facendo 0-0 contro lo Stoke, e per Southampton e Fulham, che pareggiano 2-2 con vantaggio ospite a tre minuti dalla fine e pareggio definitivo di Fonte che firma la sua personale doppietta al 90′, dopo aver segnato il primo gol in avvio di gara. Il Chelsea mantiene quattro punti di vantaggio in classifica sul duo City-United e fra due settimane, alla ripresa del campionato, riaprirà la Premier League con il derby in casa del Tottenham.

RISULTATI
Manchester City-Sunderland 3-0 5′ Kolarov, 60′ Agüero, 89′ Milner
Chelsea-Norwich 4-1 11′ Holt (N), 14′ Torres, 22′ Lampard, 31′ Hazard, 76′ Ivanovic
Swansea-Reading 2-2 31′ Pogrebnyak (R), 44′ Hunt (R), 71′ Michu, 78′ Routledge
West Bromwich-QPR 3-2 5′ J. Morrison, 22′ Gera, 35′ Taarabt (Q), 85′ Mulumbu, 92′ Granero (Q)
Wigan-Everton 2-2 10′ Koné, 11′ Jelavic (E), 23′ Di Santo, 87′ rig. Baines (E)
West Ham-Arsenal 1-3 21′ Diamé (W), 41′ Giroud, 77′ Walcott, 83′ Cazorla
Southampton-Fulham 2-2 4′, 90′ Fonte (S), 70′ aut. Hooiveld, 88′ Richardson
Liverpool-Stoke 0-0
Tottenham-Aston Villa 2-0 58′ Caulker, 67′ Lennon
Newcastle-Manchester United 0-3 8′ Evans, 15′ Evra, 71′ Cleverley

CLASSIFICA
Chelsea 19
Manchester United 15
Manchester City 15
Everton 14
Tottenham 14
West Bromwich 14
Arsenal 12
West Ham 11
Fulham 10
Newcastle 9
Swansea 8
Stoke 8
Sunderland 7 *
Liverpool 6
Wigan 5
Aston Villa 5
Southampton 4
Reading 3 *
Norwich 3
QPR 2

* una partita in meno

[Immagine presa da thesun.co.uk]

LASCIA UN COMMENTO