Premier League, 5° giornata: la Domenica dei big match sorride allo United, il Chelsea soffre ma vince

0

È stata senza dubbio una Domenica di grande livello quella andata in scena nella quinta giornata di Premier League, con due attesissimi big match che hanno rispettato le premesse, regalando però gioie solamente al Manchester United.

 

Red Devils vittoriosi in rimonta sul Liverpool che, nonostante l’espulsione di Shelvey nel primo tempo, era andato in vantaggio a inizio ripresa con Gerrard, prima poi di farsi riprendere da un bel tiro di Rafael e superare da un rigore di Van Persie, su gentile omaggio dell’arbitro Halsey che ha visto, solo lui, un ipotetico fallo ai danni di Valencia. Da segnalare il ricordo dei morti di Hillsborough e la “pace” tra Luis Suárez e Patrice Evra, che si sono stretti la mano nel prepartita a differenza di quanto avvenuto nella sfida dell’anno scorso e dell’episodio tra John Terry e Anton Ferdinand la settimana scorsa in QPR-Chelsea. Pari nel finale per l’Arsenal in casa del Manchester City, con Lescott che porta in vantaggio i Citizens ma poi commette l’errore sul gol del pari, sbagliando il rinvio e consentendo al centrale francese di pareggiare l’incontro. Rimonta anche il Tottenham, che dopo aver chiuso il primo tempo sullo 0-1 nel derby contro il QPR trova i due gol da tre punti nel giro di un minuto e tredici secondi con un autogol di Alejandro Faurlín e il sigillo di Jermaine Defoe, quest’ultimo a segno dopo un contropiede Sandro-Vertonghen-Bale con tiro del gallese, miracolo di Júlio César a mandare il pallone sulla traversa e ribattuta favorevole per l’attaccante della nazionale di Roy Hodgson. Nell’ultima partita di Domenica successo 1-0 del Newcastle sul Norwich (terzo gol in sei giorni per Demba Ba, nonostante le critiche), mentre nelle partite di Sabato show dell’Everton che vince addirittura 3-0 sul difficile campo dello Swansea (primo centro in Premier League per l’ex Olympiakos Mirallas), molto più difficile il compito del Chelsea che soffre in casa contro il fin lì imbattuto Stoke ma poi ha la meglio grazie al pallonetto di Ashley Cole, liberato da un assist di tacco di Juan Manuel Mata. Crolla, e non sembra che possa essere un caso isolato, l’Aston Villa, che nonostante abbia ritrovato il gol del suo bomber Darren Bent soccombe in casa del Southampton prendendo quattro reti nell’ultima mezz’ora di gara, il 2-1 è una perla di Gastón Ramírez che serve un delizioso assist per Clyne. Lukaku regala tre punti al WBA sul Reading, solo pari ma al fotofinish per il West Ham, con Kevin Nolan che al 93′ in girata realizza il terzo gol in tre partite casalinghe recuperando lo svantaggio firmato Steven Fletcher (quarto gol in tre match), vince invece il Fulham sul campo del Wigan con gol dell’ex Rodallega e di Damien Duff, prima dell’inutile gol a tempo scaduto di Arouna Koné, ma la notizia in questa partita è data da un fallo di Sidwell su… Lee Probert, arbitro colpito in maniera fortuita da un tackle del centrocampista ospite. Altre grandi sfide sono previste per Sabato, con Arsenal-Chelsea alle 13.45 e Manchester United-Tottenham alle 18.30, con la giornata che sarà chiusa dal derby di Birmingham (Aston Villa-WBA) Domenica e da uno dei tanti derby di Londra nel Monday Night (QPR-West Ham).

RISULTATI
Swansea-Everton 0-3 22′ Anichebe, 43′ Mirallas, 82′ Fellaini
Chelsea-Stoke City 1-0 85′ A. Cole
Southamtpon-Aston Villa 4-1 36′ Bent (A), 58′, 89′ rig. Lambert, 63′ Clyne, 72′ aut. Clark
West Bromwich-Reading 1-0 71′ Lukaku
West Ham-Sunderland 1-1 9′ S. Fletcher (S), 93′ Nolan
Wigan-Fulham 1-2 31′ Rodallega, 68′ Duff, 91′ A. Koné (W)
Liverpool-Manchester United 1-2 46′ Gerrard (L), 51′ Rafael, 81′ rig. Van Persie
Newcastle-Norwich 1-0 19′ Ba
Manchester City-Arsenal 1-1 40′ Lescott, 83′ Koscielny
Tottenham-QPR 2-1 33′ Zamora (Q), 60′ aut. Faurlín, 61′ Defoe

CLASSIFICA
Chelsea 13
Manchester United 12
Everton 10
West Bromwich 10
Arsenal 9
Fulham 9
Manchester City 9
Tottenham 8
West Ham 8
Newcastle 8
Swansea 7
Sunderland 4 *
Stoke 4
Aston Villa 4
Wigan 4
Southampton 3
Norwich 3
Liverpool 2
QPR 2
Reading 1 *

* una partita in meno

[Immagine presa da telegraph.co.uk]

LASCIA UN COMMENTO