Qualificazioni Brasile 2014: bene le grandi europee, poker della Colombia sull’Uruguay

0

Weekend di qualificazioni ai Mondiali 2014 non solo per l’Italia (vedi articolo) ma anche per le altre nazionali. Ecco il resoconto dei due raggruppamenti più importanti, quello europeo (alla prima giornata) e quello sudamericano.

 

UEFA

GRUPPO A
La Croazia soffre più del previsto contro la Macedonia di Pandev ma riesce ad avere la meglio grazie al gol del bomber Jelavic, successo anche del Belgio in Galles con i gol dei difensori Kompany e Vertonghen, quest’ultimo a segno con un siluro su punizione dai venticinque metri.

Croazia-Macedonia 1-0 69′ Jelavic
Galles-Belgio 0-2 41′ Kompany, 83′ Vertonghen
Scozia-Serbia 0-0

CLASSIFICA: Belgio 3, Croazia 3, Scozia 1, Serbia 1, Macedonia 0, Galles 0

GRUPPO B
Esordio non positivo per l’Italia, che va sotto in Bulgaria, reagisce con una doppietta nel giro di pochi minuti da parte di Osvaldo (primi centri in Nazionale per il giocatore della Roma) ma subisce il pari a metà ripresa.

Bulgaria-Italia 2-2 30′ Manolev, 36′, 40′ Osvaldo (I), 66′ G. Milanov
Danimarca-Repubblica Ceca 0-0
Malta-Armenia 0-1 70′ Sarkisov

CLASSIFICA: Armenia 3, Italia 1, Bulgaria 1, Repubblica Ceca 1, Danimarca 1, Malta 0

GRUPPO C
Rimonta nel finale per l’Irlanda di Trapattoni, sotto 1-0 in Kazakistan fino all’89’ ma poi vittoriosa con i gol in un minuto e mezzo di capitan Robbie Keane e Kevin Doyle, facile invece il successo della Germania contro le Isole Fær Øer.

Kazakistan-Irlanda 1-2 37′ Nurdauletov (K), 89′ rig. Keane, 90′ Doyle
Germania-Isole Fær Øer 3-0 28′ Götze, 54′, 71′ Özil

CLASSIFICA: Germania 3, Irlanda 3, Austria 0, Svezia 0, Kazakistan 0, Isole Fær Øer 0 (Austria e Svezia una partita in meno)

GRUPPO D
Nelle tre partite del girone spicca la vittoria dell’Olanda contro la Turchia, 2-0 nel secondo debutto ufficiale da commissario tecnico per Louis Van Gaal, che ha presentato una squadra piena di volti nuovi ed è stato premiato, oltre che dal gol di testa del solito Van Persie, dalla seconda rete in quattro partite con la nazionale maggiore di Luciano Narsingh, attaccante classe ’90 del PSV Eindhoven.

Estonia-Romania 0-2 55′ Torje, 75′ Marica
Andorra-Ungheria 0-5 12′ Juhász, 32′ rig. Gera, 54′ Szalai, 68′ Priskin, 82′ Koman
Olanda-Turchia 2-0 17′ Van Persie, 93′ Narsingh

CLASSIFICA: Ungheria 3, Olanda 3, Romania 3, Estonia 0, Turchia 0, Andorra 0

GRUPPO E
Parte bene la Svizzera, anche grazie a un gran gol dalla distanza di Inler, stesso discorso per l’Islanda in casa contro la Norvegia e l’Albania contro Cipro.

Albania-Cipro 3-1 36′ Sadiku, 45′ +5′ Laban (C), 84′ Çani, 87′ Bogdani
Islanda-Norvegia 2-0 21′ Árnason, 81′ Finnbogason
Slovenia-Svizzera 0-2 20′ Xhaka, 51′ Inler

CLASSIFICA: Albania 3, Islanda 3, Svizzera 3, Slovenia 0, Norvegia 0, Cipro 0

GRUPPO F
Esordio positivo per la Russia di Fabio Capello, che liquida l’Irlanda del Nord con un secco 2-0, più difficile invece la vittoria per il Portogallo, che va sotto in Lussemburgo (gol di Da Mota, giocatore di origini portoghesi) ma poi rimonta con i gol di Ronaldo e Postiga.

Azerbaigian-Israele 1-1 50′ Natcho (I), 55′ Abisov
Lussemburgo-Portogallo 1-2 14′ Da Mota (L), 27′ Cristiano Ronaldo, 54′ Postiga
Russia-Irlanda del Nord 2-0 30′ Fayzulin, 78′ rig. Shirokov

CLASSIFICA: Russia 3, Portogallo 3, Israele 1, Azerbaigian 1, Lussemburgo 0, Irlanda del Nord 0

GRUPPO G
Nuovo disastro del Liechtenstein, che dopo aver perso 7-0 con l’Under 21 contro i pari età dell’Italia si fa sommergere di gol (ben otto) dalla Bosnia, con tripletta sia di Edin Džeko che di Vedad Ibiševic.

Lettonia-Grecia 1-2 42′ rig. Cauna (L), 57′ Spyropoulos, 69′ Gekas
Lituania-Slovacchia 1-1 18′ Žaliukas (L), 41′ Sapara
Liechtenstein-Bosnia 1-8 26′, 31′ Misimovic, 33′, 40′, 83′ Ibiševic, 46′, 64′, 81′ Džeko, 61′ Christen (L)

CLASSIFICA: Bosnia 3, Grecia 3, Slovacchia 1, Lituania 1, Lettonia 0, Liechtenstein 0

GRUPPO H
Un gol di Vucinic non basta al Montenegro per ottenere i tre punti contro la Polonia, delusione degli scorsi Europei, mentre l’Inghilterra passeggia in Moldavia con un perentorio 0-5.

Moldavia-Inghilterra 0-5 4′ rig., 29′ Lampard, 32′ Defoe, 74′ Milner, 83′ Baines
Montenegro-Polonia 2-2 6′ Blaszczykowski (P), 27′ Drincic, 45′ +3′ Vucinic, 55′ Mierzejewski (P)

CLASSIFICA: Inghilterra 3, Polonia 1, Montenegro 1, San Marino 0, Ucraina 0, Moldavia 0 (San Marino e Ucraina una partita in meno)

GRUPPO I
L’inserimento vincente di Abou Diaby, finalmente non più tormentato dai cronici problemi fisici degli ultimi anni, consente alla Francia di espugnare la Finlandia. Stesso risultato per la Georgia contro la Bielorussia.

Finlandia-Francia 0-1 20′ Diaby
Georgia-Bielorussia 1-0 51′ Okriashvili

CLASSIFICA: Francia 3, Georgia 3, Spagna 0, Bielorussia 0, Finlandia 0 (Spagna una partita in meno)

CONMEBOL
L’Argentina batte per 3-1 l’Uruguay con un gran gol da fuori di Ángel Di María e il solito show di Messi, che colpisce due pali e poi realizza il 3-1 su punizione da lontano, ma la scena in questa settima giornata delle qualificazioni sudamericane è tutta della Colombia, che travolge 4-0 l’Uruguay con i gol di Falcao, Teófilo Gutiérrez (doppietta per il redivivo ex Racing Avellaneda, noto di recente più per le sue follie fuori dal campo che per le sue giocate) e del napoletano Zúñiga.

Argentina-Paraguay 3-1 3′ Di María, 18′ rig. Fabbro (P), 31′ Higuaín, 64′ Messi
Colombia-Uruguay 4-0 2′ Falcao, 48′, 54′ T. Gutiérrez, 91′ Zúñiga
Ecuador-Bolivia 1-0 74′ rig. Caicedo
Perú-Venezuela 2-1 43′ Arango (V), 47′, 59′ Farfán

CLASSIFICA: Argentina 13, Cile 12, Ecuador 12, Uruguay 11, Colombia 10, Venezuela 8, Perú 6, Bolivia 4, Paraguay 4 (Bolivia e Venezuela sette partite disputate, le altre squadre sei)

LASCIA UN COMMENTO