Guardiola al Manchester City? Ecco perché da oggi è ancor più probabile…

0

Rumors inglesi avvicinerebbero l’allenatore più desiderato del calcio alla panchina dei Citizens. Ecco gli ultimi indizi.

 

Si sa che specie dopo l’ultima prestazione in campo europeo, qualcosa tra Mancini e la dirigenza del City si è rotto, incrinando i buoni rapporti avuti fino ad ora (i proprietari non accetterebbero la seconda eliminazione consecutiva dalla Champions durante la fase a gironi). Se questo è un primo indizio il secondo porta direttamente alla squadra: i senatori si sarebbero stancanti del Mancio, del suo modulo e delle sue scelte. È vero però che un giocatore che è stato ai ferri corti con l’allenatore italiano, Tevez, ha regalato al suo allenatore e alla sua squadra i tre punti all’ultima giornata, di fatto salvandolo da un possibile esonero.
Nel susseguirsi di queste semi-notizie e ipotesi (e dalle accuse dei tabloid inglesi al suo ciuffo) ecco l’indizio più pesante riguardo a un prossimo arrivo di Pep Guardiola sulla panchina del City: ricordate il nome Begiristain? Se non vi è nuovo, non state sbagliando. Il nome di Txiki Begiristain è legato in modo particolare ad una squadra e quella squadra è proprio il Barcellona. Questi è stato infatti direttore sportivo dei blaugrana dal 2003 al 2010. È stato lui che ha portato Guardiola in prima squadra e da quando lui se ne è andato da Barcellona sono arrivate le prime voci di un Guardiola lontano dal Camp Nou (Pep ha lasciato un anno dopo).
La notizia di oggi è che Txiki Begiristain è un nuovo dirigente del Manchester City, con tanto di comunicato ufficiale dove si spiega che il dirigente basco sarà il nuovo mediatore tra società e allenatore (una sorta di DS, director of football come lo chiamano gli inglesi).
Possibile dunque che l’arrivo di Begiristain sia una prova decisiva per un arrivo di Pep Guardiola, anche dalla prossima stagione, sulla panchina del Manchester City?

Samuele Zaboi

Immagine da: www.mcfc.co.uk

LASCIA UN COMMENTO