Inter: Qualificazione in pugno, battuto 2-0 il Vaslui

0
Il match di stasera che ha visto protagonista l'Inter contro il Vaslui è finito con il risultato di 0-2 per i neroazzurri mettendo una grossa ipoteca alla qualificazione per i gironi di Europa League.
 
La partita è iniziata con grande possesso palla da parte dell'Inter, dove un ottimo fraseggio tra Palacio e Sneijder ha fatto da protagonista. Dopo un quarto d'ora brutta notizia per Stramaccioni, Mudingayi si infortunia alla coscia, non si sa ancora però la gravità dell'infortunio, al suo posto entra il giapponese Yuto Nagatomo. La squadra dopo la sostituzione gira più velocemente e al 23' riesce a trovare un goal grazie ad un tiro al volo di Cambiasso dopo che il pallone è stato spinto fuori dall'area in seguito ad un calcio d'angolo. La squadra di Stramaccioni riesce a continuare il suo ottimo fraseggio tra gli attaccanti, e le palle più pericolose arrivano da parte di Maicon e Snejder. Al 40' Palacio con un guizzo per poco non riesce a trovare il goal, il pallone si stampa sulla traversa e lascia l'amaro in bocca al neoacquisto. 
Nella ripresa l'Inter cala dal punto di vista del gioco anche per colpa della stanchezza, mentre il Vaslui cresce grazie a più partite giocate rispetto ai neroazzuri. L'Inter subisce l'offensiva dei rumeni e viene schiacciata nella propria area, mentre il Vaslui va con quasi tutti gli uomini all'attacco. La squadra di Stramaccioni resiste agli attacchi, e al 73' trova il goal Palacio, servito da Sneijder in contropiede. Il Vaslui continua ad attaccare ma non riesce a trovare il goal, la partita finisce sul risultato di 0-2 per l'Inter, grazie all'ottima intesa tra Sneijder e Palacio, sottotono Guarin che è ancora fuoriforma, al contrario Maicon ha dimostrato ottime cose e assieme all'argentino e all'olandese è stato uno dei migliori in campo. 

LASCIA UN COMMENTO