Torna la Champions League! Parte la sfida verso la finale di Wembley!

0

Parte domani la caccia alla finale di Wembley. Real, Barça, le inglesi, il Bayern e la mina vagante PSG tra le favorite. E le italiane? Quale sarà il loro destino? Scopriamo le partite della prima giornata di Champions.

 

Si torna in campo nell’Europa che conta.

GRUPPO A: Esordisce in casa il PSG di Carlo Ancelotti affrontando gli ex-italiani Veloso e Taiwo della Dinamo Kiev. Favorito insieme al Porto, il PSG di Ibrahimovic e Thiago Silva parte sicuramente favorito nell’incontro di domani e una sua vittoria non dovrebbe essere messa in discussione, visto anche l’ottima condizione registrata nella Ligue 1 con due vittorie consecutive senza subire reti. Discorso analogo per l’altra partita del gruppo. Il Porto (testa di serie del girone) va a Zagabria, pronto a conquistare i primi tre punti del girone, anche se va ancora registrata la squadra dopo la partenza di Hulk, andato in terra russa da Spalletti.

GRUPPO B: La teste di serie Arsenal va in terra francese a sfidare i campioni di Francia del Montpellier. Gli uomini di Wenger partono favoriti (arrivano dal 6-1 rifilato al Southampton in Premier League) guidati dal ritrovato solito gioco spumeggiante. Dovranno fare attenzione all’entusiasmo dei padroni di casa, all’esordio nella massima competizione europea. Nell’altra sfida del girone regna l’equilibrio tra Olympiacos e Schalke con i greci favoriti per il fattore campo. Importante per queste squadre trovare subito la vittoria per candidarsi come squadra favorita per il passaggio del turno assieme ai Gunners.

GRUPPO C: Il Milan torna in campo dopo la brutta prestazione di Sabato contro l’Atalanta con l’obbligo di vincere contro l’Anderlecht per scacciare ogni possibile ombra di crisi e ritrovare la fiducia e la convinzione nei propri mezzi, mentre nell’altro match Malaga e Zenit si sfidano per il posto di prima rivale dei rossoneri con i russi di Spalletti decisamente favoriti, forte anche degli ultimi arrivi di Hulk e Wistel anche se reduce dal brutto KO casalingo dell’ultima giornata di campionato.

GRUPPO D: Domani in campo i primi quattro gironi. Il big match è sicuramente Real- Manchester City: le due squadre non sono al top della forma, ma la squadra di Mourinho sembra decisamente essere in maggiore difficoltà con soli 4 punti ottenuti nella Liga e già a 8 punti dai rivali del Barcellona, senza dimenticare il caso Ronaldo e le ultime polemiche scoppiate dopo le dichiarazioni dello Special One rilasciate al termine della sconfitta contro il Siviglia. L’altra partita del girone vede affrontarsi Borussia Dortmund e Ajax in terra tedesca: una vittoria di una delle due (favoriti i tedeschi) potrebbe già dall’inizio mettere in difficoltà le due superfavorite del gruppo.
Mercoledì vanno di scena le partite degli altri quattro gironi:

GRUPPO E: Il big-match è senza dubbio la sfida tra i campioni in carica del Chelsea e i campioni d’Italia della Juventus. Non è uno scandalo dire che gli uomini di Conte sono favoriti, vista anche il non certo buon periodo dei ragazzi di Di Matteo, dopo la sonora sconfitta in Supercoppa Europa e il deludente pareggio in casa del QPR nell’ultimo turno. Orfani ancora di capitan Terry i Blues potrebbero soffrire la dinamicità e la corsa dei bianconeri, che se scenderanno concentrati e ben motivati, senza subire la pressione del match, potranno strappare un risultato positivo da Londra. Lo Shaktar affronta in casa la cenerentola del girone Nordsjaelland. Per gli uomini di Lucescu la vittoria sembra essere scontata.

GRUPPO F: Bayern-Valencia è l’altra partita di cartello di giornata. I bavaresi dopo lo shock della finale persa in casa ripartono proprio dalle mura amiche la loro avventura in Europa contro un Valencia attento, compatto e solido. Non sarà facile per Robben e compagni trovare i 3 punti, ma ancor più difficile sarà per gli Spagnoli espugnare l’Allianz Arena. Si prevede una partita equilibrata e perché no, ricca di gol. Lille-Bate è il secondo match del girone. I francesi arrivati in Champions dai preliminari sono favoriti questa sera e una vittoria lancerebbe la sfida al Valencia per il passaggio del turno come seconda del girone, pronosticando una facile qualificazione per il Bayern.

GRUPPO G: Il Barcellona forse si prepara a una nuova goleada al Camp Nou contro lo Spartak Mosca. Dopo essere in vetta alla Liga a punteggio pieno dopo quattro giornate, per Messi e compagni l sfida di oggi potrebbe essere pura formalità con l’argentino a caccia di gol e di record. Più equilibrata e ricca di fascino la sfida in terra scozzese  tra Celtic e Benfica; sfida che darà un primo segnale chi tra queste due squadre potrebbe aggiudicarsi il secondo posto del girone anche se non è da sottovalutare lo Spartak, specie nelle partite casalinghe con il clima il più delle volte proibitivo.

GRUPPO H: L’ultimo girone è quello del Machester United che ospita i turchi del Galatasaray. Alex Ferguson, dopo l’eliminazione della passata stagione proprio ai gironi, riparte quest’anno con una squadra rinforzata, con l’obiettivo della vittoria finale, contando sempre sui veterani e fuoriclasse puri come Scholes e Giggs ma anche sui nuovi innesti di Kagawa e di quel Van Persie che sa fare solo gol, nell’attesa del rientro di Rooney dall’infortunio. Braga e Cluj si affrontano nell’altro match: l’impressione è che sia già uno spareggio per chi tra le due accederà in Europa League anche se i portoghesi che hanno eliminato l’Udinese si sono mostrati una buona squadra che magari potrebbe giocarsi il passaggio del turno con il Galatasaray, anche se questo sfavorirebbe l’Italia in fattore di ranking Uefa.

Samuele Zaboi

LASCIA UN COMMENTO