Champions League, 1ª giornata: il Real Madrid ne fa sei, poker per Manchester United e PSG

0

Ben trenta gol nella prima giornata della fase a gironi di Champions League, modo migliore per ricominciare la massima competizione europea per club. Larghe vittorie per Manchester United, PSG e Real Madrid, rispettano i pronostici Bayern Monaco e Manchester City, stecca la Juve fermata sull’1-1 dal Copenaghen.

 

GRUPPO A
Una doppietta di Wayne Rooney (che si mangia anche un gol clamoroso) e una fantastica girata di van Persie permettono al Manchester United di tornare a vincere in casa in Champions League dopo due sconfitte consecutive, il Bayer Leverkusen riesce anche a portarsi sull’1-1 ma poi crolla sotto i colpi degli attaccanti dei Red Devils (segna anche Valencia nel finale, prima del 4-2 di Toprak favorito dalla solita pessima uscita di De Gea). Ritorno amaro per la Real Sociedad nella fase a gironi dopo dieci anni, lo Shakhtar riesce a passare nella ripresa grazie alla doppietta di uno dei tanti brasiliani a disposizione di Lucescu, il centrocampista offensivo Alex Teixeira.

Manchester United – Bayer Leverkusen 4-2 22, 70′ Rooney, 54′ Rolfes (B), 59′ van Persie, 79′ Valencia, 88′ Toprak (B)
Real Sociedad – Shakhtar Donetsk 0-2 65′, 87′ Alex Teixeira

CLASSIFICA: Manchester United 3, Shakhtar Donetsk 3, Bayer Leverkusen 0, Real Sociedad 0

GRUPPO B
La Danimarca è ancora indigesta per la Juve: dopo l’1-1 dell’anno scorso contro il Nordsjælland i bianconeri ripetono lo stesso risultato contro il modesto Copenaghen, passato in vantaggio con un gol fortuito di Nicolai Jørgensen e riuscito a reggere nonostante l’assedio juventino, con il portiere Wiland migliore in campo per distacco e autore di una serie impressionante di parate decisive. Di Quagliarella il gol dell’1-1, l’attaccante campano prende anche una traversa mentre Tévez fallisce un’occasione facile e manca la porta sull’ultima azione della gara. A Istanbul Ancelotti rimette Casillas in porta ma il capitano del Real Madrid si fa male ed esce dopo un quarto d’ora, per le Merengues comunque nessun problema perché arriva una goleada aperta da Isco e rifinita da Benzema (doppietta) e Cristiano Ronaldo, che festeggia al meglio il rinnovo contrattuale realizzando una tripletta, fantastico il gol del definitivo 1-6 con doppio passo e sinistro potente a superare Muslera.

Copenaghen – Juventus 1-1 14′ N. Jørgensen, 54′ Quagliarella (J)
Galatasaray – Real Madrid 1-6 33′ Isco, 54′, 81′ Benzema, 63′, 66′, 91′ Cristiano Ronaldo, 84′ Umut Bulut (G)

CLASSIFICA: Real Madrid 3, Copenaghen 1, Juventus 1, Galatasaray 0

GRUPPO C
Soffre in avvio di gara il Paris Saint-Germain al Karaiskakis, l’Olympiakos prende una traversa e un palo ma viene colpito poco prima di metà tempo da Edinson Cavani. Pareggio quasi immediato a opera dell’ex Pescara Weiss con un gol favoloso (tunnel su Marquinhos e conclusione piazzata), nella ripresa però i greci spariscono dal campo e i parigini dilagano, Thiago Motta segna due gol in fotocopia e nel finale Marquinhos di testa firma il suo primo gol in maglia PSG, completando una serie di reti tutte di giocatori che negli ultimi anni hanno militato nella Serie A italiana (all’elenco manca Ibrahimovic che si fa parare un rigore da Roberto). Nell’altra gara del girone facile successo del Benfica sull’Anderlecht, apre il nuovo acquisto Djuricic e chiude il capitano Luisão, al decimo anno con la maglia delle Águias.

Benfica – Anderlecht 2-0 4′ Djuricic, 30′ Luisão
Olympiakos – PSG 1-4 19′ Cavani, 25′ Weiss (O), 68′, 73′ Thiago Motta, 86′ Marquinhos

CLASSIFICA: PSG 3, Benfica 3, Olympiakos 0, Anderlecht 0

GRUPPO D
Due vittorie per tre a zero caratterizzano questo girone che già dalla prima giornata fa capire quali saranno le squadre protagoniste. I campioni in carica del Bayern Monaco si impongono sul CSKA Mosca, nel debutto in Champions League di Pep Guardiola sulla panchina del club bavarese, con le reti di Alaba su punizione, Mandžukic e Robben (i due marcatori della finale di Wembley contro il Borussia Dortmund); con lo stesso risultato il Manchester City liquida il Viktoria Plzen risolvendo la pratica nel primo quarto d’ora della ripresa, da segnalare il magnifico gol di Yaya Touré con una sensazionale conclusione a giro da venticinque metri finita sotto l’incrocio dei pali.

Bayern Monaco – CSKA Mosca 3-0 4′ Alaba, 41′ Mandžukic, 68′ Robben
Viktoria Plzen – Manchester City 0-3 48′ Džeko, 53′ Y. Touré, 58′ Agüero

CLASSIFICA: Bayern Monaco 3, Manchester City 3, Viktoria Plzen 0, CSKA Mosca 0

Domani altre otto partite a chiudere il primo turno, il Milan decimato dalle assenze riceve al Meazza gli scozzesi del Celtic ma il clou della serata è rappresentato dalla supersfida del San Paolo tra Napoli e Borussia Dortmund. Interessanti anche Barcellona-Ajax e Marsiglia-Arsenal, Mourinho riprende la scalata alla Champions ospitando il Basilea.

[Immagine presa da uefa.com]

LASCIA UN COMMENTO