Campionato Primavera, 4^ Giornata: Sassuolo – Inter 1-3

0

L’Inter vince a Sassuolo grazie alle reti di Zaro (doppietta per lui) e Forte, confermandosi così come prima forza del girone B: i nerazzurri rimangono in vetta solitaria, ancora a punteggio pieno.

 

I padroni di casa si schierano con un 4-3-3, composto da Perilli, Vacondo, Caselli, Cani, Marini in difesa, Zecchini, Bombozzi, Castelletto a centrocampo; tridente composto da Berselli, Gomez, Laribi.
Bernazzani, visti anche gli impegni infrasettimanali di NextGen, si affida ad un po’ di turnover: davanti a Dalle Vedove, gli esterni sono Guglielmotti e Bandini, tornato dall’infortunio, che affiancano la coppia di centrali Donkor-Zaro. A centrocampo troviamo due grandi novità: la coppia sulla linea mediana è infatti formata da Tassi e dal neoacquisto Patrick Olsen. A completare l’undici titolare, troviamo Terrani, Gabbianelli e Acampora dietro all’unica punta Colombi.

PRIMO TEMPO – Nella parte iniziale del match le squadre sembrano studiarsi, e le emozioni latitano da entrambe le parti. La situazione si sblocca improvvisamente in favore del Sassuolo al 26’, quando Berselli, entrato in area di rigore, calcia di destro e manda la palla in rete, alle spalle di Dalle Vedove. I nerazzurri riescono a rendersi pericolosi per la prima volta solo al 38’, con un tiro da fuori di Gabbianelli bloccato da Perilli.
Prima della fine della prima frazione è ancora il Sassuolo ad andare vicino al raddoppio, con un colpo di testa di Gomez che finisce alto. Proprio all’ultimo minuto, però, arriva il pareggio dell’Inter, grazie al colpo di testa di Zaro (primo gol in maglia nerazzurra per il difensore ex Albinoleffe), che sfrutta il cross di Olsen anticipando i difensori avversari.
Il primo tempo si chiude così, dopo un solo minuto di recupero, sul risultato di 1-1.

SECONDO TEMPO – Al rientro dagli spogliatoi, gli ospiti sono i primi a rendersi pericolosi, ma il tiro di Colombi è bloccato ancora una volta dal portiere neroverde. Pochi minuti dopo, ecco che arriva il gol del vantaggio interista: da calcio d’angolo, Benassi trova Olsen, che rimette in mezzo e trova ancora Zaro, che, sempre di testa, supera ancora Perilli: è quindi doppietta per il difensore, alla sua seconda presenza da titolare.
Anche dopo il gol del vantaggio, sono ancora i nerazzurri a rendersi pericolosi più volte: la prima occasione capita sui piedi di Terrani, che non sfrutta però l’invenzione di un ottimo Olsen; all’81’ è ancora Zaro ad andare vicino al gol, ma in questa occasione è bravo Perilli a bloccare la sua conclusione ravvicinata.
Nel primo dei 5’ di recupero è Forte, subentrato a Terrani, a chiudere il risultato in favore dell’Inter, sfruttando anche un’indecisione del portiere avversario.

La squadra di Bernazzani vince ancora in una trasferta difficile e rimane solitaria in vetta alla classifica del girone B, ancora a punteggio pieno; quello di oggi è un ottimo risultato in vista dell’importante impegno di mercoledì, che vedrà i nerazzurri affrontare i tedeschi del Borussia Dortmund in NextGen.
Il Sassuolo rimane invece fermo a 6 punti, con due vittorie e due sconfitte in queste prime quattro partite.

Inter (4-2-3-1): Dalle Vedove; Guglielmotti, Zaro, Donkor, Bandini; Olsen, Tassi; Terrani, Gabbianelli  Acampora; Colombi.
A disposizione: Smug,  Pasa, Eguelfi, Ferrara, Benassi, Del Piero,  Bocar, Belloni, Garritano, Forte, Bangoura.
Allenatore: Daniele Bernazzani.

Sassuolo (4-3-3):  Perilli, Vacondo, Caselli, Cani, Marini; Zecchini, Bombozzi, Castelletto; Berselli, Gomez, Laribi.
A disposizione: Pagani, Valmori, Finizza,Gatti, Ilouga, Lodesani, Gliozzi, Lari, Arrascue.
Allenatore: Paolo Mandelli.

Arbitro: Sig. Morreale

[Immagine da: inter.it]

LASCIA UN COMMENTO