Campionato Primavera, 3^ Giornata: Inter – Cesena 1-0

0

L'Inter, sconfitta dalla Roma in Supercoppa, ritrova la vittoria in Campionato: battuto il Cesena per 1-0 grazie alla rete di Belloni, i nerazzurri vincono la terza gara su tre disputate e si portano a 9 punti, in testa alla classifica del Girone B.

 

Bernazzani decide di affidarsi a un undici molto diverso rispetto a quello sceso in campo a Busto Arsizio nella gara di mercoledì: davanti a Dalle Vedove, i quattro di difesa sono Bandini e Eguelfi sulle corsie laterali, Zaro e Donkor i centrali; Del Piero e Duncan sulla mediana, davanti a loro Belloni, Gabbianelli e Terrani a supporto dell’unica punta Forte. Il Cesena risponde con un 4-3-3, dove, davanti all’ex della partita Melgrati, si schierano in difesa Fabbri, Sanchez, Paolini e Lo Russo, a centrocampo Sensi, Yabrè e Filippucci, e davanti Gravina, Lolli e Bertoni.

PRIMO TEMPO – Inizia meglio il Cesena: i bianconeri, infatti, si rendono pericolosi prima con Sensi, il cui tiro non centra lo specchio della porta, e, pochi minuti dopo, vanno vicino al vantaggio grazie ad un tiro di Yabrè che, deviato da un difensore nerazzurro, colpisce la traversa a Dalle Vedove battuto. Superati i primi 10’ di gioco, l’Inter alza il suo baricentro, e iniziano a vedersi buoni spunti dai quattro dell’attacco: al 16’, infatti, un cross rasoterra di Gabbianelli attraversa tutta l’area di rigore romagnola senza che nessun nerazzurro riesca ad arrivare sul pallone; pochi minuti dopo, è lo stesso Gabbianelli a servire il pallone a Terrani, la cui conclusione è bloccata da Melgrati. Al 22’ si sblocca la situazione in favore dei padroni di casa: ancora Gabbianelli offre un ottimo pallone in profondità, che Belloni riesce a controllare anticipando il portiere avversario; l’attaccante nerazzurro segna così, a porta vuota, il gol del vantaggio.
È lo stesso Belloni, pochi minuti dopo, ad avere sui piedi la palla del 2-0, ma la conclusione, a metà tra un tiro ed un cross, si perde sul fondo.

SECONDO TEMPO – La seconda frazione di gioco si apre con l’Inter che, ancora una volta, tenta di rendersi pericolosa con un ottimo schema da punizione: Del Piero trova Duncan in area, la cui conclusione al volo esce di poco.
Nei secondi 45’ di gioco, l’unica occasione da rete degna di nota arriva in pieno recupero. Questa volta è il Cesena ad andare vicino al gol, con Lolli che, entrato in area di rigore, calcia in porta di potenza: Dalle Vedove è attento e respinge la conclusione.
Il Cesena, dopo aver sconfitto nella 1^ giornata il Milan, non riesce a superare l’altra milanese e rimane a quota 3 punti in classifica. I nerazzurri, invece, vincono ancora e rimangono in testa al girone B a punteggio pieno.
 
INTER-CESENA 1-0
Marcatori: 22' Belloni.

Inter: (4-2-3-1): Dalle Vedove; Bandini, Zaro, Donkor, Eguelfi; Del Piero, Duncan; Belloni, Gabbianelli, Terrani; Forte.
A disposizione: Ivusic, Guglielmotti, Pasa, Ferrara Tassi, Benassi, Bangoura, Garritano, Acampora, Smug, Bocar, Colombi.?
Allenatore: Daniele  Bernazzani.

Cesena: (4-3-3): Melgrati; Fabbri, Sanchez, Paolini, Lo Russo; Sensi, Yabrè, Filippucci; Gravina, Lolli, Bertoni.
A disposizione: Quadrelli, Poponcini, Arrigoni, Faccini, Gaiani,?Pironi, Genuario, Fabbri
Allenatore: Ferdinando De Argila.

Arbitro: Sig. Ferrari di Mestre.

Ammoniti: 83' Sensi

[Immagine da inter.it]

LASCIA UN COMMENTO