Le schede dei nuovi stranieri della Serie A: Gil Dias (Fiorentina)

0

Un altro rinforzo portoghese per la Fiorentina: dopo Bruno Gaspar i viola hanno nuovamente pescato dal Portogallo con Gil Dias, che formalmente arriva però dal Monaco.

Nome: Gil Bastião Dias
Data di nascita: 28 settembre 1996
Nazionalità: portoghese
Ruolo: attaccante
Squadra di provenienza: Monaco
Costo trasferimento: prestito

La squadra più attiva sul calciomercato in questa settimana che porta all’inizio del campionato di Serie A è senza dubbio la Fiorentina. Ieri i viola hanno confermato la permanenza in Toscana di Milan Badelj, perfezionato l’acquisto di Giovanni Simeone (ufficiale probabilmente domani) per sopperire all’ormai scontata partenza di Nikola Kalinić destinazione Milan e annunciato gli arrivi di Cristiano Biraghi e Gil Dias. Quest’ultimo è stato prelevato in prestito biennale con diritto di riscatto fissato a venti milioni dal Monaco, con cui aveva appena fatto in tempo a esordire in Ligue 1 tre giorni fa, il 13 agosto, subentrando all’83’ ad Adama Diakhaby nella vittoria per 1-4 sul campo del Dijon. È sotto contratto con i monegaschi dal 2014, portato dal suo agente Jorge Mendes che spesso fa fare viaggi dal Portogallo al Principato ai suoi assistiti, ma per un anno e mezzo ha giocato con la squadra B, prima di rientrare due volte in prestito in patria, al Varzim nella seconda parte della stagione 2015-2016 (in seconda serie) e al Rio Ave nel 2016-2017.

L’anno scorso è stato quello della sua consacrazione: sei gol in trentaquattro presenze in Primeira Liga, più altre due reti in Taça da Liga (una delle due coppe portoghesi), mettendosi in mostra su tutto il fronte d’attacco. Sotto la guida di Luís Castro, subentrato a Capucho nel mese di novembre, è stato impiegato come esterno d’attacco nel 4-2-3-1 indifferentemente a sinistra o a destra, cosa che dovrebbe servire anche al suo nuovo tecnico Stefano Pioli che adotta lo stesso sistema di gioco. Vista la presenza di Federico Chiesa è probabile che il suo ingresso in viola sia principalmente sulla fascia sinistra, da capire se l’ex tecnico dell’Inter vorrà dargli una chance già domenica contro il suo passato. Gil Dias arriva a Firenze senza particolari aspettative (non è certo il colpo a impressione che si aspettavano i tifosi dopo le tante partenze) ma con un diritto di riscatto abbastanza alto che lo costringerà a fare bene per convincere la dirigenza viola a prenderlo a titolo definitivo: sta a lui ora dimostrare di valere anche la Serie A, dopo essersi messo in luce in patria.

[Immagine presa da twitter.com]

LE PRECEDENTI SCHEDE

Valentin Eysseric – Fiorentina
Dalbert – Inter
Nicolas N’Koulou – Torino
Felipe Caicedo – Lazio
Riad Bajić – Udinese
Bram Nuytinck – Udinese
Pa Konate – SPAL
Jordan Veretout – Fiorentina
Rodrigo Bentancur – Juventus
Sauli Väisänen – SPAL
Svante Ingelsson – Udinese
Rafik Zekhnini – Fiorentina
Lucas Leiva – Lazio
Paweł Jaroszyński – Chievo
Álex Berenguer – Torino
Cengiz Ünder – Roma
Leandro Cabrera – Crotone
Robin Gosens – Atalanta
Aly Mallé – Udinese
Nicolas Haas – Atalanta
Douglas Costa – Juventus
Dawid Kownacki – Sampdoria
José Luis Palomino – Atalanta
Antonín Barák – Udinese
Lyanco – Torino
Vitor Hugo – Fiorentina
Gianluca Gaudino – Chievo
Vanja Milinković-Savić – Torino
João Schmidt – Atalanta
Nikola Milenković – Fiorentina
Timothy Castagne – Atalanta
Adam Marušić – Lazio
Andreas Cornelius – Atalanta
Mateo Musacchio – Milan
Héctor Moreno – Roma
Ricardo Rodríguez – Milan
Adam Ounas – Napoli
Rick Karsdorp – Roma
Bruno Gaspar – Fiorentina
André Silva – Milan
Hakan Çalhanoğlu – Milan
Maxime Gonalons – Roma