Serie A: ecco i giudici d’area

0

La nuova Serie A sta per partire e dopo l’innovazione dei 23 giocatori convocabili per un match e la conseguente modifica del regolamento che permette ad ogni allenatore di portare in panchina 12 riserve anziché 7, da quest’anno verranno introdotti gli utili “giudici d’area”.

 
In realtà non è stato inventato nulla perché questo tipo di mansione nelle competizioni europee (Champions League ed Europa League) è già presente da tempo.
Per quanto riguarda le federazioni nazionali, però, è un passo in avanti importante. “Siamo i primi a partire con gli arbitri d’area, non c’è riuscita nessuna federazione al mondo” ha affermato Marcello Nicchi, presidente dell’Associazione Italiana Arbitri.
Inutile dire che passare da 4 a 6 direttori di gara non può che far bene al nostro calcio, dato che le possibilità di errore diminuiscono.
“Tante persone lavorano nell’ombra per dare un servizio di qualità. Sono sicuro che sarà una stagione bellissima, esaltante. Torneremo a parlare di pallone, spero tutti abbiano capito che dobbiamo voltare pagina” – ribadisce Nicchi – “Servono esempi positivi, dobbiamo voltare pagina. Veniamo da un Europeo all’insegna della sportività, dobbiamo cercare di trasferire quel clima sui nostri campi”.

LASCIA UN COMMENTO