San Paolo, incubo finito. Quasi ultimata la rizollatura del terreno

0

Finalmente sta per concludersi la querelle riguardante le condizioni del campo dello stadio San Paolo, oggetto di molte critiche non solo durante il match disputato dal Napoli contro la Fiorentina, ma durante tutto il precampionato estivo. Come più volte dichiarato dalla società, a trasformare di fatto il campo in una spiaggia è stata la crescita di un fungo, che con il gran caldo ha rovinato completamente il manto erboso. Inizialmente la società aveva pensato ad un metodo naturale per la completa “ricrescita” ma evidentemente i tempi stretti del calendario del Napoli hanno imposto una rizollatura completa, che è già partita in questi giorni. Sfruttando infatti la pausa per la Nazionale, gli addetti ai lavori hanno ridato nuova linfa, è proprio il caso di dirlo, a buona parte del campo. Il terreno comunque dovrebbe essere in buone condizioni già nel match di domenica pomeriggio contro il Parma.

LASCIA UN COMMENTO