Morganella cacciato da Londra 2012 per insulti razzisti

0
Il terzino della Svizzera Michel Morganella è stato cacciato dai giochi di Londra a causa di un tweet razzista contro i Sudcoreani, scritto dopo la sconfitta per 2-1 proprio a favore degli asiatici.

 
Il tweet incriminato postato sull’ormai chiuso profilo del giocatore avrebbe avuto il seguente testo: “Je fonsde out les coreen allez sout vous lebru”, cioè “Vi distruggo coreani, bruciate tutti”. Dopo questa frase il ct della Nazionale elvetica impegnata nella spedizione Londinese non avrebbe potuto far altro che rispedire il calciatore rosanero.
“Morganella ha discriminato, offeso e violato la dignità della nazionale coreana, così come del popolo della Corea del Sud. Anche se era stato provocato sul suo account di twitter e ha pubblicamente chiesto scusa, il comitato olimpico e la federcalcio della Svizzera esprimono piena condanna del suo comportamento. In linea di principio non mi piace sanzionare un atleta per un comportamento che va oltre lo sport, tuttavia questo è un caso grave e non abbiamo alternative. Michel si rende conto di avere sbagliato e ha accettato l’esclusione, ci auguriamo che da quedsta lezione trarrà gli insegnamenti necessari per la sua carriera.”
A nulla sono dunque servite le frasi con le scuse per l’accaduto: “Mi scuso per quanto scritto in precedenza, spinto dalle emozioni. Scusate il mio comportamento”.
Dispiace che il calcio è sempre lo sport-esempio per episodi del genere, soprattutto in una manifestazione di livello mondiale, sperando che il ragazzo abbia davvero capito il suo errore.

LASCIA UN COMMENTO